‘Call of Duty: Black Ops Cold War’, lo storico sparatutto per Ps4

Il nuovo titolo della famosa saga per Playstation 4

602
Call of Duty: Black Ops Cold War

Cari amici e lettori, oggi ci siamo voluti occupare di uno dei titoli di maggior spicco del panorama videoludico internazionale: si tratta di ‘Call of Duty: Black Ops Cold War’, disponibile per le piattaforme Playstation 4, Playstation 5 e Xbox One. Quest’ultimo è uscito sul mercato lo scorso 13 novembre ed è il diciassettesimo capitolo della famosa serie di ‘Call of Duty’ ed il quinto della saga ‘Black Ops’. Ogni anno in autunno esce un gioco nuovo della serie, atteso dai fan e giocatori professionisti di tutto il globo.

‘Call of Duty: Black Ops Cold War’, recensione del famoso sparatutto

Questa volta il titolo targato Activision ci porta a vivere la tensione della cosiddetta ‘Guerra Fredda’, catapultati nel 1981 nello scontro tra Stati Uniti d’America e Unione Sovietica per il ruolo di più grande potenza del mondo. La trama iniziale vede alcuni elementi della CIA (tra cui spicca l’agente Adler) impegnati a bloccare due potenziali terroristi (Quasim Javadi e Arash Kadivar) per il loro ruolo nell’evento entrato nella storia come la ‘crisi degli ostaggi in Iran’ (tra il 1979 e il 1981). Kadivar prima di morire rivela che un agente sovietico dal nome in codice Perseus vuole colpire l’Occidente e mettere in ginocchio l’Europa. Il nostro personaggio fa parte del team di Adler e rischierà la vita in Vietnam e all’interno del quartier generale del KGB (tra i diversi scenari presenti nel gioco). Ci sono due finali possibili nel gioco, non sta a noi rivelare di più a riguardo.

‘Call of Duty: Black Ops Cold War’, il titolo targato Activision

Il vasto numero di armi possibili rende il gameplay straordinario, da sempre uno dei punti di forza della serie ‘Call of Duty’. La campagna in single player è avvincente anche se si può completare in poche ore (anche in base al tipo di difficoltà che si sceglie di affrontare le missioni). Nella modalità Zombie dobbiamo progredire attraverso numerosi livelli di crescente difficoltà, cercando di rimanere vivi e fare più punti possibili. Un titolo che non mostra grandi novità rispetto ai suoi predecessori, ma rappresenta un must per gli amanti della serie. Il nostro voto: 9/10.

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui