Andrea Agnelli, super colpo per il presidente della Juventus

Il numero uno del club bianconero, stringe un patto con il cugino John Elkann ed entra in una grande famiglia

1561
Andrea Agnelli

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli, come si sa, ha grandi interessi economici legati non solo al calcio. Il cugino John Elkann, presidente della cassaforte della famiglia AGNELLI (Exor), lo ha fatto transitare all’interno del consiglio di amministrazione di uno dei più grandi colossi dell’automobile a livello mondiale. Il gruppo FCA, ha praticamente operato una fusione con il gruppo Peugeot Citroen (PSA), creando un marchio che sarò in grado di produrre circa 10 milioni di autovetture all’anno. Uno dei gruppi automobilistici più importanti e forti dell’intero pianeta. Ciò è stato reso necessario, a causa della fusione di altri brand automobilistici, che hanno dato vita ad altri colossi dell’industria.

Andrea Agnelli nel CDA di Stellantis

John Elkann è il presidente del nuovo gruppo automobilistico che si chiamerà Stellantis  . Il gruppo Fiat Chrysler, oltre a questi due marchi, comprenderà Jeep, Lancia, Maserati, Ferrari, Alfa Romeo, Dodge; mentre PSA sarà rappresentato da Peugeot, Citroen, DS. Andrea Agnelli entra a far parte del nuovo CDA di Stellantis. Un posto di prestigio, che accresce la sua posizione e popolarità. Oltre infatti ad essere presidente del club bianconero ( che ha un brand molto, molto forte), Andrea Agnelli fa parte anche di altri progetti, ed è ancora presidente dell’ECA.

Il CDA

Il CDA di Stellantis sarà dunque composto da: John Elkann (Presidente), Robert Peugeot (Vice Presidente), Henri de Castries (Amministratore Senior Indipendente), Andrea Agnelli (Amministratore non esecutivo). Fiona Clare Cicconi (Amministratore non esecutivo), Nicolas Dufourcq (Amministratore non esecutivo), Ann Frances Godbehere (Amministratore non esecutivo), Wan Ling Martello (Amministratore non esecutivo). Jacques de Saint-Exupéry (Amministratore non esecutivo) Kevin Scott (Amministratore non esecutivo) e Carlos Tavares (Amministratore Delegato). Insomma per il presidente bianconero, si tratta di una nuova grande opportunità. I tifosi della Juve intanto aspettano ancora uno o due colpi di mercato, per regalare a Pirlo i calciatori che mancano in rosa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui