Radio Radio rivela: “Ecco la Juventus del prossimo anno”

Il direttore di Radio Radio ha rivelato quella che sarà la nuova Juventus

Tempo di lettura: 1 Minuti
424

Radio Radio è un network conosciuto con tanti radioascoltatori, che quotidianamente scelgono le frequenze di questa radio per restare aggiornati su ciò che accade

Anche Il calcio è uno di quegli argomenti ai quali il network dedica parecchio spazio del proprio palinsesto.

Il direttore Ilario Di Giambattista ha infatti fatto una dichiarazione importante.

Ha svelato quella che dovrebbe essere la Juventus a partire dal luglio 2024.

Sarebbero pronti cambiamenti importanti e strutturali, che darebbero un forte senso di appartenenza al club.

Dono previsti gli inserimenti nei ruoli chiavi di uomini Juventus.

Persone legate in maniera viscerale al mondo bianconero.

Una squadra forte e compatta, per proseguire il rilancio iniziato con l’arrivo di Cristiano Giuntoli (juventino dichiarato).

Radio Radio e le rivelazioni sulla Juve del suo direttore

Ecco l’indiscrezione annunciata dal direttore editoriale di Radio Radio, Ilario Di Giovambattista: “La Juventus che verrà: Platini Presidente – Giuntoli Ds – Chiellini Dg – Conte Allenatore. Questo è negli intendimenti della proprietà“.

Uomini importanti, il fuoriclasse Michel Platini, uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi.

Radio Radio
Foto Massimo Paolone/LaPresse
2 novembre 2019 Bologna, Italia
sport calcio
Bologna vs Inter – Campionato di calcio Serie A TIM 2019/2020 – stadio Renato Dall’Ara
Nella foto: Antonio Conte (FC Internazionale Milano) osserva
Photo Massimo Paolone/LaPresse
November 2, 2019 Bologna, Italy
sport soccer
Bologna vs Inter – Italian Football Championship League A TIM 2019/2020 – stadio Renato Dall’Ara stadium
In the pic: Antonio Conte (FC Internazionale Milano) looks on

Giorgio Chiellini, uomo simbolo degli ultimi anni bianconeri e un tecnico che della Juventus fu anch’egli capitano.

Ed Alessandro Del Piero?

Per lui, e questo lo aggiungiamo noi, possibile un ruolo da Vice Presidente.

Attendiamo altri sviluppi di questa lunga storia, ma Di Giambattista invece ne è già certo.