Incidente Kobe Bryant: arriva il toccante messaggio di LeBron James

Dopo la tragica morte di Kobe Bryant, arrivano sui social le prime parole di LeBron James. Ecco il messaggio del giocatore dei Lakers

1079
lebron-james-kobe-bryant

Tanti, tantissimi messaggi sono giunti sui social per ricordare la leggenda del basket NBA Kobe Bryant, morto domenica scorsa insieme alla figlia Gianna Maria detta ‘Gigi’ e ad altre sette persone in un tragico incidente in elicottero. Tra i tanti sportivi ancora non era arrivato il messaggio di LeBron James, grande amico e “fratello” del numero 8 e 24 ex Lakers.

La sua assenza sui social è stata ben giustificata, il dolore era ed è troppo forte per ricordare un uomo, un marito, un padre e uno sportivo come era il ‘Black Mamba’. Dopo il dovuto silenzio è giunto anche il messaggio dell’attuale playmaker e ala piccola nella squadra dei Los Angeles Lakers.

LeBron James, il messaggio per Kobe Bryant

Il post che il ‘King’ numero 23 dei Lakers ha scritto sul suo profilo Instagram inizia così:

“Non sono pronto, ma ecco qua. Sono seduto davanti al pc cercando di scrivere qualcosa su questo post ma ogni volta che ci provo inizio a piangere al solo pensiero di te, di Gigi e dell’amicizia, del legame e della fratellanza che ci univa!  Ho letteralmente sentito la tua voce domenica mattina prima di lasciare Philadelphia per tornare a Los Angeles. Non avrei mai e poi mai pensato che quella sarebbe stata la nostra ultima conversazione”.

LeBron James ha poi aggiunto e concluso il toccante messaggio:

“WTF! Ho il cuore a pezzi, sono distrutto fratello mio!!! Ti amo come un fratello maggiore, i miei pensieri ora vanno a Vanessa e alle bambine. Ti prometto che raccoglierò io il tuo testimone! Hai voluto dire così tanto per tutti noi qui della #LakersNation per cui sento come una mia responsabilità quella di caricarmi sulle spalle la tua eredità e continuare quello che hai fatto!! Chiedo al cielo di darmi la forza e di assistermi in questa missione: a NOI ora ci penso io. Ci sono tante altre cose che vorrei dire ma ora proprio non ci riesco, non riesco ad andare avanti! Fino alla prossima volta in cui ci rivedremo, fratello”.

La tragica scomparsa di Kobe Bryant avvenuta domenica mattina 26 gennaio a bordo del suo elicottero privato, precipitato sulle colline di Calabasas, città nella contea di Los Angeles. La notizia è stata comunicata ai Lakers e a LeBron James mentre erano in viaggio di ritorno in aereo da Philadelphia. Una volta sceso dal velivolo il campione #23 era visibilmente scosso e in lacrime.

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Giocatrice di pallacanestro da ormai 20 anni, praticamente da sempre! Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Amo gli animali e ho un dolce cagnolino "ormai nonnino" di 17 anni e di nome Willy! Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui