Come funziona una gara di Formula E: motori, velocità e curiosità

Formula E: funzionamento, velocità e motore

Tempo di lettura: 2 Minuti
510
come funziona Formula E velocità motore
Fonte: Pexels

Hai già sentito parlare di come funziona una gara di Formula E? Il rombo del motore è uguale. Cambia l’alimentazione ad energia. Tutto inizia qualche anno fa, quando la Federazione Internazionale dell’Automobile ha rivoluzionato una serie automobilistica monoposto, che, a differenza della tradizionale Formula 1 è alimentata da motore elettrico.

La svolta per il settore dell’energia e del cambiamento climatico? Parliamo della Formula E, precedentemente denominata ABB FIA Formula E Championship e ABB FIA Formula E World Championship. Ma come funziona una gara di Formula E? Vediamo cos’è, il funzionamento, la velocità che raggiunge il motore, il tipo di motore e altre curiosità.

Formula E: cos’è e come funziona?

Come funziona l’automobile monoposto elettrica in gara nella Formula E? In termini pratici, durante l’accelerazione, la batteria fornisce energia all’inverter, che trasmette questa energia all’Mgu-K, che a sua volta fa muovere le ruote. Durante la decelerazione, invece, viene attivato il freno motore rigenerativo, in cui la corrente segue un percorso inverso: l’inverter restituisce l’energia alla batteria, ricaricandola.

E la gara della Formula E come funziona? Praticamente, nel campionato ci sono 12 squadre, ciascuna delle quali schiera due piloti e dispone di quattro vetture. Per le prime quattro stagioni, la durata della batteria consentiva di coprire approssimativamente metà della gara, costringendo i piloti a effettuare un cambio di vettura durante la competizione.

Che velocità raggiunge la Formula E?

La velocità che raggiunge la Formula E è parecchio elevata. Le attuali auto di Formula E, conosciute come Gen3, raggiungono una potenza di 350 kW (circa 470 cavalli). La velocità massima che possono raggiungere è di circa 322 km/h.

Che motori montano le Formula E?

Il motore che monta la Formula E è eccezionale. Le monoposto di Formula E, comprese le nuove Gen3 che saranno utilizzate nella nona stagione a partire dal 2023-2024, sono dotate di un motore elettrico da 470 cavalli (350 kW) montato nella parte posteriore. Questo motore, appunto, fornisce la spinta necessaria per raggiungere una velocità massima di 322 km/h.