Calcio, Totti e la ludopatia

Il cantante Pupo svela la smodata passione per il poker dell’ex Re di Roma. Le parole affidate al “Quotidiano Nazionale “

Tempo di lettura: 2 Minuti
592

Calcio, Totti e la ludopatia. Francesco Totti continua a essere al centro del gossip. Dalla tormentata fine del suo matrimonio con Ilary Blasi con le dispute su borsette e rolex, fino alle indagini con l’ombra dell’antiriciclaggio che hanno fatto emergere una sua passione smodata per il gioco d’azzardo. In queste occasioni non mancano amici, conoscenti, esperti pronti a fornire la propria versione dei fatti, a esporre considerazioni sulla vita di Totti. Un presunto amico avrebbe detto a La Verità che Francesco Totti è appassionato dei casinò di Las Vegas e si parla di cifre milionarie versate a diversi casinò.

Calcio, Totti e la ludopatia: le parole di Pupo

Sul tema del gioco d’azzardo ha voluto dire la sua Pupo che ha affrontato la dipendenza dalle scommesse e dal gioco arrivando a indebitarsi in modo pesante, finendo anche per pensare al suicidio vista la situazione in cui era finito. Parlando con il Quotidiano Nazionale Pupo si è lanciato in dichiarazioni forti su Francesco Totti. “Ho giocato a poker con Francesco Totti una sola volta, durante un torneo di solidarietà organizzato come raccolta fondi per i terremotati dell’Aquila che andò in onda su La7. Ricordo che guardandolo negli occhi mi sono subito accorto che il gioco lo appassionava molto. Totti secondo me è una persona buona, sensibile e generosa, tutte caratteristiche che, purtroppo, sono quasi sempre presenti nei soggetti affetti da ludopatia”.

Calcio, Totti e la ludopatia: il “no comment” dell’ex romanista

Nessuna reazione, come di consueto negli ultimi tempi, da parte di Francesco Totti. In questo momento è all’estero per un torneo di footgolf, nei prossimi giorni invece rientrerà in Italia per affrontare altre questioni. Il 14 marzo infatti è fissata la prima udienza per la separazione con Ilary Blasi: gli avvocati delle parti sono al lavoro per cercare di raggiungere un accordo. Nel frattempo, a fine mese, è in programma la nuova udienza per regolare la battaglia che riguarda Rolex, scarpe e gioielli. Sia Francesco che Ilary hanno indicato alcuni testimoni che verranno ascoltati dal giudice Francesco Frettoni.