Francesco Totti, Noemi Bocchi finisce in ospedale: paura per la nuova fiamma del Pupone

Stop Totti e Blasi adesso solo Totti e Noemi Bocchi insieme (all’ospedale)

Tempo di lettura: 2 Minuti
11137

Sono mesi che si rincorrono a perdifiato voci di tradimenti sospettati conditi da cene in famiglia alibi allestite ad hoc per scacciare l’invadenza. E adesso che gli stessi protagonisti hanno confermato da settimane la rottura, è una gara a chi ne sa di più. Stop Totti e Blasi adesso solo Totti e Noemi Bocchi insieme (all’ospedale).

Totti e Noemi Bocchi insieme: lei è ricoverata all’ospedale

Noemi Bocchi è la statuaria nuova Lady Totti: ha 34 anni, è nata a Roma e fa la designer floreale. Ma attenzione, ha anche una Laurea in Economia Aziendale e Bancaria conseguita all’università LUMSA. Nelle ultime settimane la 34enne si è dovuta abituare in fretta ad essere paparazzata al fianco di Francesco Totti. Pare però che nelle ultime ore la nuova fiamma del pupone sia stata ricoverata in ospedale, a causa di un contagio da Covid-19. Stando agli insider, per l’appunto, Noemi Bocchi avrebbe fatto il proprio ingresso al policlinico Umberto I di Roma nella giornata di ieri, lunedì 12 settembre. Al momento non sono sopraggiunte alcune notizie di smentita né di conferma da parte della protagonista della disavventura. Si attendono eventuali aggiornamenti nelle prossime ore.

Totti e Blasi non c’è pace: le parole del capitano

Il silenzio sull’avvenuta separazione Totti Blasi è stato rotto proprio dal capitano giallorosso. L’esclusiva è stata concessa al Corriere della Sera, ove in una lunga intervista Francesco Totti dato conferma della storia d’amore in atto con Noemi Bocchi. La 34enne infatti è stata definita dal pupone stesso come sua ‘salvezza’ in un periodo assolutamente difficile per lui. Difatti stando alla versione dell’ex calciatore, sembra che sia stata Ilary Blasi la prima a tradire il sacro vincolo del matrimonio. A Francesco sarebbero arrivate delle voci su una presunta storia extraconiugale della moglie, a cui pare che lui – almeno inizialmente – non avesse voluto credere. E ora è tutto da fare e da disfare.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 42 + = 52