Allarme pesticidi latte, le marche migliori

Allarme pesticidi nel latte, un’altra preoccupante segnalazione che pone l’accento sulle marche migliori non “coinvolte”

Tempo di lettura: 2 Minuti
5641
Allarme pesticidi latte, le marche migliori

Allarme pesticidi nel latte, una nuova allerta alimentare che fa temere. Dal latte fresco a quello a lunga conservazione, cresce la tensione tra gli acquirenti.

Crescono in maniera esponenziale le segnalazioni relative ai richiami alimentari. Difatti, nel corso delle ultime settimane (se non addirittura mesi) abbiamo trattato questo argomento più e più volte, riportando diverse notizie attestanti questi “richiami”. Dalla Ferrero alla crema di nocciole, passando dalla farina ai gelati, senza dimenticare anche l’acqua; insomma, il ritiro dagli scaffali ha davvero coinvolto una miriade di prodotti che potrebbero mettere a serio rischio la nostra salute.

E, ora, in questa lunga lista pare che si annoveri persino il latte e non solo quello a lunga conservazione, ma anche fresco. Scopriamo insieme quali sono i marchi che non sono “coinvolti” nella presenza dei pesticidi al fine di stare più tranquilli.

Allarme pesticidi nel latte, i marchi consigliati

Crescono i timori in maniera proporzionale ai richiami legati alle allerte alimentari che, nel corso degli ultimi mesi, si registrano in modo esponenziale.

Tante le paure e tanti i prodotti ritirati dagli scaffali dei supermercati di tutta Italia. Questa volta a essere coinvolto è il latte, uno degli maggiormente consumati e che, secondo un recente studio, sarebbe contaminato da agenti chimici e pesticidi. Una notizia che ha fatto scattare l’allarme non solo per acquirenti o consumatori, ma anche per i produttori che verrebbero colpiti da una crisi senza tempo.

Ma, in verità, il motivo si cela proprio dietro al mangime che alcuni allevatori offrono al proprio bestiame, il quale sarebbe contaminato da pesticidi e antibiotici. Questo, dunque, comporterebbe dei problemi sul prodotto finale che verrebbe acquistato dal consumatore ignaro del suo reale contenuto. Questo rappresenta un modo per risparmiare sulla qualità gravando sulla salute.

Ovviamente, questa non è un’accusa per screditare determinate aziende, ma solo una notizia che vuole riportare delle informazioni utili all’acquirente.

Ma, allora, quali sono le marche “sicure”? Sempre stando a questa ricerca, pare che i prodotti individuati senza pesticidi siano 21 e tra questi vi annoveriamo:

– Granarolo latte intero UHT;

– Selex alta qualità fresco;

– Parmalat Zymil alta digeribilità magro;

– Sterilgarda latte parzialmente scremato UHT;

– Parmalat Bontà e linea parzialmente scremato UHT.

 

Fonte: contocorrente



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 88 = 90