Cosa è il Boxing Day? Storia di una fantastica tradizione tutta britannica

Oggi parliamo del tradizionale Boxing Day inglese, della sua storia, del suo significato e del fallito esperimento italiano.

Tempo di lettura: 4 Minuti
677
Storia del Boxing Day

Cosa è il Boxing Day? Storia di una fantastica tradizione tutta britannica- Oggi, 26 dicembre, è la giornata di Santo Stefano. Tuttavia, in alcune parti del Mondo tra cui il Regno Unito è il giorno di Boxing Day. Ma cosa è il Boxing Day? In Italia conosciamo questa tradizione grazie alla Premier League. Qualsiasi appassionato di calcio sa infatti che annualmente, il 26 dicembre, in Inghilterra si gioca a calcio. Tutti i tifosi, da Londra sino a Leicester, si riuniscono in salotto il giorno di Santo Stefano attorno alla televisione (come se fosse un camino pronto a riscaldarli) e passano il pomeriggio insieme, guardando un po’ di sano calcio. Vediamo però qual è la storia di questa fantastica tradizione.

Cosa è il Boxing Day? In quali Paesi si celebra- Il Boxing Day è una tradizione propria di tutti i Paesi membri del Commonwealth. Per chi non lo sapesse, il Commonwealth è un organizzazione intergovernativa, considerata un lascito dell’ex Impero coloniale Britannico. Di fatto, ne sono membri tutti i Paesi che sono stati in passato colonie della Corona Inglese più l’attuale Regno Unito. Australia, Nuova Zelanda, Canada e per l’appunto Regno Unito, sono tra i paesi membri di maggior nota dove per l’appunto si festeggia il Boxing Day.

Cosa è il Boxing Day? Il termine- Come si evince dal termine, dove “boxing” potrebbe essere tradotto con il verbo italiano “inscatolare”, la festività è legata ai regali. L’Oxford English Dictionary  tenta di dare una prima definizione del termine nel lontano 1830. Allora il “Boxing Day” viene defintio come: “the first weekday after Christmas day, observed as a holiday on which postmen, errand boys, and servants of various kinds expect to receive a Christmas box”. Tradotto: “il primo giorno feriale dopo Natale*, celebrato come festività, nel quale portalettere, fattorini e domestici di vario genere ricevono un regalo di Natale”.

Cosa è il Boxing Day? Datazione e storia- La tradizione risale al Medio Evo. In quest’epoca era tradizione fare doni o elargire denaro ai bisognosi o a coloro che fossero servitori (nel senso del termine contestualizzato all’epoca). Tuttavia, la nascita ufficiale del Boxing Day rimane tutt’ora sconosciuta, anche se le prime attestazioni del termine sono datate all’800, più precisamente in epoca Vittoriana. Oggi il significato è in un certo senso cambiato. La festività è diventata occasione di shopping grazie ai numerosi saldi e sconti proposti dai negozi, perdendo così il suo originale significato a favore del consumismo più sfrenato.

Cosa è il Boxing Day? Calcio- Nei campionati di calcio inglesi, scozzesi e dell’Irlanda del Nord (Premier League, Scottish Premiership e NIFL premiership) e in altri sport come il rugby, l’ippica o il cricket (sport amati dal Regno Unito e dalle sue ex Colonie), il 26 dicembre è giornata di partite. Inizialmente nel calcio le partite si giocavano il girono di Natale. Tuttavia, negli anni ’50 si pensò che non fosse appropriato tenere i giocatori lontani dalle famiglie il giorno di Natale e si decise di spostare la tradizione al Boxing Day. La tradizione è particolarmente amata nella patria del calcio e i tifosi corrono allo stadio per vedere i loro beniamini giocare. E non finisce qui. Il calcio inglese va avanti per tutto il periodo di feste natalizie, giocando anche sotto Capodanno e nei primi dell’anno nuovo, regalando calcio 8 giorni su 9 (il 31 dicembre non si gioca).

Cosa è Il Boxing Day? Il tentativo italiano- Durante la presidenza di Tavecchio, ex numero uno della F.I.G.C., vi fu un tentativo di esportare questa tradizione anche in Italia, facendo giocare le squadre durante le feste natalizie. Malgrado molti abbiano definito l’esperimento un successo da un punto di vista economico (i dati hanno registrato mediamente un’affluenza agli stadi pari al 69%, più di qualsiasi giornata di Serie A del dicembre 2018), questa tradizione non ha attecchito ed è stata abbandonata dopo poco tempo. . . Forse l’immagine del Boxing Day italiano è stata in parte macchiata da quanto avvenuto durante Inter-Napoli, con i cori razzisti intonati contro Koulibaly e da cosa accadde fuori il San Siro con l’omicidio dell’ ultrà interista Daniele Belardinelli, che fu investito da Fabio Manduca.

Cosa è il Boxing Day? Il programma di oggi- Malgrado tre partite siano state rinviate causa Covid-19 (Liverpool-Leeds, Wolves-Watford e Burnley-Everton), come dicono i Queen “The Show Must Go On”, e la tradizione continua. Oggi vanno in scena: Manchester City-Leicester; Norwich-Arsenal; Tottenham-Crystal Palace; West Ham-Southampton; Aston Villa-Chelsea; Brighton-Brendford; Newcastle-Manchester United. Non ci rimane altro da dire se non Buone Feste e Buon calcio!

*Si parla di giorno feriale poiché, se il 26 è domenica, il Boxing Day viene rimandato al 27 di dicembre.

E VOI COSA NE PENSATE? SAREBBE STATO MEGLIO CONTINUARE A FARE IL BOXING DAY ANCHE IN ITALIA? DITECI LA VOSTRA NEI COMMENTI, CONDIVIDTETE L’ARTICOLO E ISCRIVETEVI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM!

https://t.me/joinchat/SHcdBxdDZQadIvhwJlgbYA



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 36 = 40