Man City 3-3 Real Madrid, spettacolo al Bernabeu!

Finisce 3-3 tra Manchester City e Real Madrid, in una partita che molto probabilmente sarà ricordata come la migliore della stagione, in una partita che sa di finale anticipata

Tempo di lettura: 2 Minuti
176

Finisce 3-3 tra Manchester City e Real Madrid al Bernabeu, in una partita che molto probabilmente sarà ricordata come la migliore della stagione, in una partita che sa di finale anticipata e che sicuramente rimarrà nelle memorie di ogni amante del calcio.

 

Si preannunciava un gran spettacolo al Bernabeu, simile a ciò che si era visto nel 2022. Così è stato, in una partita che sarà ricordata anche per il gran numero di talenti in campo.

La partita

Il Real, subisce subito un gol a freddo, ma senza centravanti e con un Bellingham leggermente sottotono, si adatta al possesso e al dominio di Guardiola rispondendo con la saggezza e il pragmatismo di Ancelotti, con il 3-3 che è un risultato piu che giusto, in conseguenza anche di alcuni errori e leggerezze. Oltre ad un gran calcio, in campo abbiamo visto dei gol che non si vedono tutti i giorni, come le reti di Foden, Gvardiol e Valverde. Ma anche le ripartenze di Vinicius e Rodrygo andrebbero studiate da chi pensa che il contropiede sia partire più veloci dei difensori come negli Anni 70.

Davanti al Manchester City Campione d’Europa c’è però la regina del calcio mondiale, capace di vincere ben quattordici Champions. Il team inglese perde la testa per qualche minuto, così come il vantaggio: difesa traballante e due goal in 3′, con Camavinga prima e Rodrygo poi.

Il match continua con grande indecisione sul risultato (occasioni continue da una parte all’altra) fino al goal di Foden, che regala maggiore fiducia al City dopo una partita in cui aveva ben figurato soprattutto il Real Madrid. La rete dell’inglese permette ai britannici di trovare maggiore spazio, quello in cui Gvardiol si inserisce per completare la contro-rimonta ospite.

Una rimonta che non conclude affatto l’incontro, visto l’ennesima rete: quella di Valverde chiude il match, ancora una volta superbo dal punto di vista di goal ed equilibrio.