Champions League Atalanta sfida lo Young Boys. L’imperativo è vincere.

L’Atalanta sarà domani impegnata in trasferta nella penultima partita del girone. Vediamo come la squadra di Gasperini arriva all’appuntamento.

152
Atalanta

Champions League Atalanta sfida lo Young Boys. L’imperativo è vincere- Dopo la pausa nazionali, questo martedì ritorna l’Atalanta in Champions League. Quinta giornata del girone e perciò penultima partita. Domani sera, alle 21.00, scenderà in campo la Dea, impegnata in una trasferta alquanto ostica contro lo Young Boys. Vediamo come la squadra di Gasperini si presenta all’appuntamento.

La Dea è in cerca dei tre punti per poter sperare ancora di accedere agli ottavi di Champions League. L’Atalanta occupa attualmente la terza posizione del gruppo F: Villareal 7 pt.; Manchester United 7 pt.; Atalanta 5 pt.; Young Boys 3 pt. Dovesse finire così, la squadra di Gasperini verrebbe “retrocessa” in Europa League. Tuttavia, la sfida contro il Young Boys e la prossima contro il Villareal potrebbero ribaltare la situazione dei bergamaschi. Sinora la Dea ha disputato un buon girone, malgrado sia uno dei più ostici della competizione. Tuttavia, i punti lasciati nel percorso sono tanti e rischiano di pesare moltissimo sul cammino in Champions League dell’Atalanta. La sconfitta in rimonta ad Old Trafford e il pareggio ottenuto in casa per 2-2 nella doppia sfida contro il Manchester United rischiano di condannare l’Atalanta all’Europa League. Cristiano Ronaldo in entrambe le sfide è risultato decisivo. Il portoghese, che di Champions League se ne intende, ha completato la rimonta dello United all’andata (da 0-2 a 3-2) e ha siglato il gol del pareggio al ritorno. Entrambi i gol sono arrivati nel finale, 81° e 91°, indicando un problema della difesa atalantina di mantenere la concentrazione negli ultimi minuti.

L’Atalanta arriva al match di Champions League reduce dalla schiacciante vittoria in campionato contro lo Spezia, ottenuta per 5-2. Morale alto per gli uomini di Gasperini, che affronteranno la trasferta in Svizzera con maggiore serenità. La vittoria è necessaria, anche perché nell’altra partita del girone di si affronteranno Villareal e Manchester United. La partita si giocherà alle 18.45, ragion per qui l’Atalanta scenderà in campo sapendo già come potrebbe cambiare la classifica in caso di vittoria. Se Villareal o United dovessero perdere, l’Atalanta passerebbe in seconda posizione, da sola a otto punti. Altrimenti, in caso di pareggio, si creerebbe una situazione di completa parità. Infatti, le tre squadre si troverebbero a occupare la medesima posizione, tutte a otto punti. Ancor più decisiva sarebbe allora la partita contro il Villareal in casa, sfida complicata ma abbordabile per gli uomini di Gasperini. Tuttavia, l’Atalanta non deve fare troppi conti, il proprio destino in Champions League è solo nelle sue mani. L’imperativo è vincere, ma occhio a non sottovalutare lo Young Boys…

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui