Calcio in diretta, colpo Milan: Brahim Diaz ufficiale

Il Milan si assicura un fortissimo trequartista, raggiunto finalmente l’accordo

1012

Calcio in diretta, il Milan ha segnato un altro colpo di spessore. La dirigenza sta lavorando su più fronti, rinnovi, acquisti ed anche cessioni. Importante la manovra perfettamente riuscita su Brahim Diaz. I rossoneri metteranno ancora in cantiere un altro colpo per il reparto della trequarti. Papabili i nomi di Vlasic Sabitzer, nomi molto caldi. Ma veniamo al giovane spagnolo che già la scorsa stagione aveva giocato alla corte di Pioli. La formula era stata quella del prestito secco. Il giocatore era stato voluto fortemente da Paolo Maldini il quale ha fatto di tutto per trattenerlo. E ci è riuscito nel migliore dei modi.

Calcio in diretta, una furia in attacco

Calcio in diretta, fatta per Brahim Diaz. Lo spagnolo è nato a Malaga il 3 agosto del 1999 ed è nel giro della nazionale. È dotato di buona tecnica individuale ed è abile nel dribbling. N possesso di una grande velocità, sa disorientare gli avversari con le sue finte. Un vero e proprio folletto che spazia in tutta l’area avversaria con maestria. Può giocare da trequartista oppure anche come ala su entrambe le fasce. Viene paragonato al suo connazionale David Silva. Dal 2019 è al Real Madrid ed in un anno e mezzo colleziona 21 gare e due reti. Dal 2020 è in prestito al Milan con i quali debutta in Serie A nella gara contro il Bologna. Segna il suo primo gol contro il Crotone.

La formula

Il talento del Real Madrid arriva in rossonero con la formula del prestito biennale a 3 milioni di euro e diritto di riscatto fissato a 22 milioni. Il Real Madrid potrà esercitare un contro riscatto di 27 milioni di euro. In questi due anni Brahim Diaz avrà tempo per dimostrare tutto il suo valore. I tifosi rossoneri sono al settimo cielo.

Cosa ne pensate del rinnovo di Brahim Diaz? Scrivetelo nei commenti qui sotto e condividete l’articolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui