Cessione Simeone: la Sampdoria offre due giocatori

Il Cagliari sta valutando la proposta della Samp che propone due calciatori per l’argentino

1096
Giovanni Simeone

Cessione Simeone sempre più probabile. Questo è ciò che emerge da un cena milanese, tra Capozucca ed altri dirigenti di Sampdoria e Torino. Mentre i granata pare non abbiano ancora formulato un’offerta concreta, i blucerchiati invece avrebbero avanzato la loro. Una proposta interessante che adesso la dirigenza cagliaritana dovrà valutare nei dettagli. Per Giovanni Simeone sarebbe un ritorno nella città della Lanterna, anche se sulla sponda opposta rispetto a quella rossoblu. Il Cholito è stato designato come uno dei sacrificabili, per far cassa ed abbassare sensibilmente il monte ingaggi in casa Cagliari. Giulini e la dirigenza sono al lavoro, per cercare di realizzare lo scopo.

Cessione Simeone: offerta della Sampdoria

Giovanni Simeone è l’attaccante che la Doria sta cercando per rinforzare il reparto avanzato. L’offerta che è stata presentata a Capozucca, è composta da due calciatori. Un difensore ed un centrocampista. Il primo risponderebbe al nome di Maya Yoshida, mentre il centrocampista è Jakub Jankto. Il primo è un difensore roccioso di quasi 33 anni. Giapponese, capitano della nazionale e uomo esperto. L’altro elemento invece è in centrocampista della Repubblica Ceca. Ex Udinese e elemento importante dello scacchiere della nazionale ceca. Buon mancino di 25 anni, potrebbe rappresentare una risorsa per Semplici e la rosa che gli verrà messa a disposizione.

Cagliari impegnato nel calciomercato

Il direttore rossoblu, sta cercando di mettere insieme le offerte pervenute per Simeone. Il ragazzo è pronto ad essere ceduto, ma è necessario trovare una soluzione che accontenti entrambe le parti. Intanto anche il Torino pare sia molto interessato al Cholito. Per ora pare che Cairo stia studiando un’offerta concreta. Si parla del cartellino di Federico Bonazzoli, più una parte da versare cash. Capozucca sta attendendo, per valutare bene il da farsi. L’unica cosa certa al momento, è che l’argentino verrà ceduto, anche per sua volontà. La sua esperienza a Cagliari è giunta ai titoli di coda.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui