Lombardia zona gialla da oggi domenica 13 dicembre: ecco cosa cambia

La Lombardia da oggi domenica 13 dicembre passa da zona arancione a zona gialla. Cosa cambia di fatto?

371
lombardia zona gialla

Lombardia zona gialla da oggi domenica 13 dicembre, cosa cambia rispetto ai giorni scorsi? Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza e da oggi, domenica 13 dicembre la Lombardia così come altre regioni, sono diventate gialle. Oltre alla Lombardia, anche Piemonte, Calabria e Basilicata entrano nella zona gialla. L’Abruzzo, invece, è passata ad essere in zona arancione, nonostante le polemiche sorte in settimana tra Governo e Presidente Marsilio. Le regioni della Campania e della Toscana, invece, continuano ad essere arancioni e si cercherà di valutare nei prossimi giorni.

Una cosa è certa, da oggi domenica 13 dicembre, nessuna zona è più rossa. Gli ultimi dati relativi al monitoraggio dell‘Istituto superiore di sanità hanno confermato una tendenza positiva in queste ultime settimane. L‘indice Rt che è stato misurato sui casi di Coronavirus sintomatici, sarebbe sceso fino allo 0,82. Da li si è pensato di poter tentare di cambiare le cose. Attenzione però, perché il rischio è ancora molto alto per alcune regioni tra cui Emilia Romagna, Sardegna, Puglia, Provincia di Trento e Veneto.

Lombardia zona gialla da oggi domenica 13 dicembre

La Lombardia passa da zona arancione a gialla proprio oggi e la gente è tornata in strada desiderosa di vivere e fare anche le cose più semplici. Da oggi, dopo oltre un mese di stop, al via l’apertura di bar, ristoranti, locali e pizzerie, per un totale di circa 51 mila attività. Sicuramente quest’ultime sono state particolarmente intaccate dalla pandemia da Coronavirus e si parla di una perdita di fatturato che ammonta a circa un miliardo di euro. Ma cosa cambia sostanzialmente? A partire da oggi, i locali potranno rimanere aperti al pubblico tutti i giorni fino alle ore 18. Si potrà quindi, fare colazione al bar, pranzare fuori e fare l’aperitivo, purché il tutto sia entro le ore 18.00. Ovviamente bisognerà rispettare le norme di distanziamento sociale, utilizzare la mascherina e il gel igienizzante.

Cambiano gli spostamenti

Con il passaggio da zona arancione a gialla, sono anche cambiate le regole per gli spostamenti. Dopo circa un mese, si potrà di nuovo uscire dal proprio comune di residenza e circolare, senza dover portare con se nessuna autocertificazione. Si potrà anche spostarsi da una regione all’altra, purché siano dello stesso colore, tranne nel periodo che va dal 21 dicembre al 6 gennaio.

Regole su scuola, trasporti e sport

Non cambierà nulla per il settore trasporti e sui mezzi pubblici si continuerà a viaggiare con il 50% di capienza. Per quanto riguarda la scuola, si continuerà con la didattica a distanza fino al 7 gennaio, per le scuole superiori e professionali. Continuano a rimanere chiuse le università e rimangono aperte le altre scuole di ordine e grado. Nonostante il cambio di colore, rimangono ancora chiuse palestre, sale giochi e scommesse, piscine e centri ricreativi e sociali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui