Argentina-Canada 2-0: l’Albiceleste è la prima finalista della Copa America 2024

Cronaca minuto per minuto della prima semifinale della Copa America 2024 in scena al MetLife Stadium di East Rutherford

Tempo di lettura: 5 Minuti
262
Risultati calcio in diretta

90’+4′ – Finisce la partita: Argentina-Canada 2-0.  Decidono le reti di Julian Alvarez (22′) e Leo Messi (51′).

90′ – Segnalati, sorprendentemente, soltanto quattro minuti di recupero.

90′ – Altra opportunità per il Canada con un colpo di testa di poco a lato di Uluwaseyi sugli sviluppi di un traversone dalla sinistra di Osorio.

89′ – Occasione per il Canada: Martinez neutralizza un tentativo di Oluwaseyi.

88′ – Cartellino giallo per Molina per gioco scorretto. Primo ammonito nell’Argentina.

84′ – Larin (C) non riesce a intervenire in occasione di un traversone proposto dalla sinistra da Millar (C).

81′ – Segnalata una posizione irregolare di Nico Gonzalez (A).

79′ – Cartellino giallo per Kone per gioco scorretto su De Paul. Terzo ammonito nel Canada. Cartellino giallo anche per Jesse Marsch, CT dei Canucks, per reiterate proteste.

77′ – Triplo cambio nell’Argentina: Lautaro Martinez, Gonzalez e Palacios prendono rispettivamente il posto di Alvarez, Di Maria e Mac Allister. Ultimate le sostituzioni anche da parte di Lionel Scaloni.

75′ – Si sta giocando davvero poco. Si prospetta un maxi recupero. Argentina-Canada 2-0 al 75′.

71′ – Ultimi cambi nel Canada: Osorio e Choiniere rilevano rispettivamente Davies (infortunato) ed Eustaquio.

71′ – Cambio nell’Argentina: Molina sostituisce Montiel.

68′ – Si torna a giocare. Davies non è in grado di riprendere il match.

66′ – Gioco fermo per soccorrere Davies rimasto contuso a terra dopo un contrasto con Montiel.

64′ – Cambio nel Canada: Oluwaseyi prende il posto di David.

64′ – Cambio nell’Argentina: Otamendi subentra a Tagliafico.

62′ – Cartellino giallo per Eustaquio per gioco scorretto su De Paul. Secondo ammonito nel Canada.

60′ – Occasione per l’Argentina: Crepeau neutralizza una conclusione centrale di Alvarez che si era esibito anche in questa occasione in un bel aggancio in corsa.

60′ – Ottima chiusura in scivolata dì Romero (A).

58′ – Prolungata manovra del Canada a centrocampo.

55′ – Doppio cambio per il Canada: Millar e Ahmed fanno il loro ingresso per Shaffelburg e Laryea.

51′ – GOL DELL’ARGENTINA! 2-0! L’albiceleste raddoppia con una deviazione sottomisura di Messi in occasione di una battuta a rete di Fernandez.

50′ – Secondo calcio d’angolo per l’Argentina.

46′ – Inizia la ripresa. Non si registrano variazioni nei due schieramenti.

Argentina-Canada: cronaca del primo tempo

45’+3 – Finisce il primo tempo: ARGENTINA-CANADA 1-0

45’+2′ – Occasione per il Canada: Martinez devia in angolo un tentativo di David effettuato quasi dalla linea di fondo. Secondo tiro dalla bandierina per i Canucks.

45’+1 – Messi, al termine di una bella e rapida trama di gioco argentina, conclude alto dal limite dell’area.

45′ – Segnalati due minuti di recupero.

44′ – Occasione per l’Argentina: Messi, ben servito centralmente da Di Maria, s’incunea in area e conclude: pallone a lato di poco.

42′ – Prolungato possesso palla dell’Argentina nella propria metà campo.

39′ – Apertura a destra imprecisa di Shaffelburg (C).

35′ – Primo calcio d’angolo per l’Argentina determinato da una conclusione di Tagliafico deviata oltre la linea di fondo da un avversario.

34′ – Un pallonetto di Di Maria non inquadra lo specchio della porta canadese.

32′ – Cartellino giallo per David per gioco scorretto su Romero. Primo ammonito nel Canada.

30′ – L’albiceleste controlla con sicurezza il gioco. Argentina-Canada 1-0 al 30′.

27′ – Il gioco ristagna, in questa fase, all’altezza della linea mediana del campo.

22′ – GOL DELL’ARGENTINA! 1-0! L’albiceleste si porta in vantaggio con Alvarez: l’avanti del Manchester City lanciato da De Paul supera in uscita Crepeau dopo essersi esibito in un bel controllo in corsa. 

20′ – Giro-palla dell’Argentina a centrocampo.

17′ – Termina lontana dai pali una conclusione di Alvarez da metà campo.

15′ – Un tentativo di servizio in verticale di Messi (A) si rivela irraggiungibile per Alvarez (A): comoda uscita per Crepeau. Argentina-Canada 0-0 al 15′

12’ – Occasione per l’Argentina: Messi, servito al limite dell’area da Di Maria, conclude a lato di poco.

11’ – Efficace chiusura difensiva di Romero.

10’ – Buon approccio alla sfida dei Canucks.

7′ – Canada pericoloso in contropiede con un diagonale da sinistra di Shaffelburg: pallone sul fondo.

5′ – Shaffelburg (C) cerca, senza fortuna, la via della rete da posizione defilata.

3′ – Il primo calcio d’angolo dell’incontro è in favore del Canada.

1′ – Inizia la partita.

Argentina-Canada: le formazioni ufficiali

ARGENTINA (4-3-3): E. Martinez; Montiel, Romero, Li. Martinez, Tagliafico; E. Fernandez, Mac Allister, De Paul; Messi, Alvarez, Di Maria. Commissario Tecnico: Lionel Scaloni. CANADA (4-4-2): Crepeau; Johnston, Bombito, Cornelius, Davies; Laryea, Kone, Eustaquio, Shaffelburg; Larin, David. Commissario Tecnico: Jesse Marsch. Arbitro: Piero Maza (Cile).

La presentazione

Mercoledì 10 luglio (ore 02:00 in Italia) al MetLife Stadium di East Rutherford nel New Jersey andrà in scena Argentina-Canada, prima semifinale della Copa America 2024. Le due nazionali si sono già incontrate nella gara inaugurale del torneo: il 21 giugno, al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, l’albiceleste ha prevalso per 2-0 in un incontro valido per il Gruppo A della fase a gironi. A sancire l’affermazione dei detentori del titolo sono state le reti di Julian Alvarez (49’) e Lautaro Martinez (88’).

Successivamente l’Argentina si è assicurata il primo posto a punteggio pieno nel raggruppamento battendo il Cile per 1-0 e il Peru per 2-0. Nei quarti di finale la selezione diretta da Lionel Scaloni ha avuto la meglio all’NRG Stadium di Houston sull’Ecuador per 5-3 dopo i calci di rigore (1-1 al 90’).

Il Canada ha ottenuto il secondo posto nel Gruppo A e la conseguente qualificazione al primo turno a eliminazione diretta facendo seguire alla sconfitta con i campioni del mondo un successo sul Perù per 1-0 e un pareggio a reti inviolate contro il Cile. A garantire ai Canucks la sorprendente qualificazione alle semifinali del torneo continentale è stata l’affermazione riportata sul Venezuela all’AT&T Stadium di Arlington. La selezione guidata dallo statunitense Jesse Marsch, dopo aver chiuso sull’1-1 i tempi regolamentari, si è imposta per 4-3 ai rigori.