Legnago Salus-Virtus Verona 1-4

Cronaca minuto per minuto della sfida in scena al “Mario Sandrini” di Legnago valida per la 3ª giornata del Girone A di Serie C.

Tempo di lettura: 7 Minuti
592
I 5 giocatori italiani più conosciuti

La Virtus Verona consegue al “Mario Sandrini” una convincente affermazione esterna sul Legnago Salus per 4-1 nel derby veronese valido per la terza giornata del Girone A di Serie C. Tutte le reti nella ripresa. Ai gol messi a segno da Casarotto (52′), Juanito Gomez (55′), Cabianca (63′) e Menato (85′) i padroni di casa oppongono soltanto una realizzazione di Svidercoschi (87′). La terza vittoria in altrettanti impegni consente alla compagine diretta da Luigi Fresco di confermarsi da sola a punteggio pieno in vetta al torneo. Secondo ko di fila per la neopromossa Legnago Salus ferma in classifica a quota 3.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

90’+4′ – Finisce la partita.

90’+4′ – Termina alto un tentativo di Begheldo (V) dalla distanza.

90’+3′ – Sesto calcio d’angolo per il Legnago Salus. La Virtus Verona ne ha battuti due.

90’+2′ – Un cross di Muteba (L) è respinto dalla difesa ospite.

90′ – Segnalati quattro minuti di recupero.

87′ – GOL DEL LEGNAGO SALUS! 1-4! I padroni di casa rendono meno pesante il passivo con Svidercoschi abile a superare Sibi in uscita con un bel tocco.

86′ – Quinto e ultimo cambio anche per la Virtus Verona: Demirovic lascia il posto a Begheldo.

85′ – GOL DELLA VIRTUS VERONA! 0-4! Gli ospiti calano il poker andando a segno di testa con Menato sugli sviluppi di una punizione battuta dalla trequarti di sinistra da Manfrin.

83′ – Quinto cambio nel Legnago Salus: Tabue sostituisce Rocco.

81′ – Doppio cambio nella Virtus Verona: Toffanin e Ambrosi fanno il loro ingresso per Danti e l’ottimo Casarotto.

80′ – Occasione per la Virtus Verona: Fortin neutralizza un tentativo di Menato ben servito in verticale da Demirovic.

79′ – Sibi (V) si oppone con i pugni a una punizione battuta da Martic (L).

78′ – Cartellino giallo per Pelagatti (L). Secondo ammonito nel Legnago Salus.

77′ – Pressing alto dei padroni di casa.

77′ – Sibi (V) controlla agevolmente in uscita un traversone di Muteba (L).

75′ – Doppio cambio nella Virtus Verona: Menato e Manfrin subentrano rispettivamente a Juanito Gomez e Zarpellon.

71′ – Gioco fermo per soccorrere Danti (V) rimasto contuso a terra dopo un contrasto con Casarotti (L).

70′ – Casarotto (V) è fermato da Baradji (L).

69′ – Occasione per il Legnago Salus: Sibi devia in angolo una conclusione insidiosa di Giani da fuori area.

65′ – Termina alto un tentativo di Baradji (L) da fuori area.

63′ – GOL DELLA VIRTUS VERONA! 0-3! Gli ospiti incrementano il bottino andando a segno sottomisura con Cabianca sugli sviluppi di un’iniziativa sul versante sinistro dell’area di Casarotto.

62′ – Poker di cambi per il Legnago Salus: Giani, Mazzali, Butega e Svidercoschi prendono rispettivamente il posto di Burici, Ruggeri, Sambou e Van Raesbeeck.

61′ – Traversa del Legnago Salus! I biancazzurri vanno vicinissimi al bersaglio con il montante colpito su punizione colpito da Martic.

60′ – Buric (L) subisce fallo da Ruggero (V). Punizione piuttosto interessante per i padroni di casa.

58′ – Baradji (L) recupera un pallone a centrocampo su Casarotto (V).

55′ – GOL DELLA VIRTUS VERONA! 0-2! La compagine di Fresco raddoppia con l’ex Juanito Gomez a segno in scivolata da pochi passi in occasione di un traversone basso dal fondo di Danti. Micidiale uno-due degli ospiti.

53′ – Occasione per il Legnago Salus. Frenata a fatica dalla retroguardia rossoblu un incursione in area di Baradji protagonista di uno scambio in velocità con Buric.

52′ – GOL DELLA VIRTUS VERONA! 0-1! Gli ospiti si portano in vantaggio con una pregevole battuta mancina dal limite dell’area di Casarotto al terzo centro in campionato.

51′ – Fallo commesso da Casarotto (V) su Pelagatti (L).

50′ – Si torna a giocare. Sambou (L) riprende regolarmente la sua posizione sul terreno di gioco.

49′ – Gioco fermo per soccorrere il centrocampista del Legnago Salus rimasto contuso a terra.

48′ – Proteste dei padroni per un contatto in area di rigore ospite tra Sambou (L) e Faedo (V).

46′ – Occasione per la Virtus Verona: Demirovic, al termine di uno scambio con Danti, non riesce a inquadrare il bersaglio da posizione leggermente defilata.

46′ – Inizia la ripresa. Non si registrano variazioni nei due schieramenti.

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

45’+1′ – Finisce il primo tempo. Legnago Salus e Virtus Verona vanno al riposo sullo 0-0. Padroni di casa pericolosi con Rocco. Ospiti vicini al bersaglio in avvio con Zarpellon.

45′ – Segnalato un minuto di recupero.

45′ – Legnago Salus pericoloso con una pregevole conclusione da fuori area di Rocco deviata con bravura in angolo da Sibi.

44′ – Rilevata una posizione irregolare di Baradji (L).

43′ – Possesso palla del Legnago Salus.

41′ – Altra potenziale opportunità per il Legnago Salus in occasione di un invito in profondità di van Raesbeeck per Buric contenuto dalla difesa ospite.

39′ – Scintille tra Martic (L) e Juanito Gomez (V).

37′ – Il calcio piazzato non sortisce effetti di rilievo.

36′ – La Virtus Verona guadagna un calcio di punizione sulla trequarti di destra.

34′ – Opportunità per il Legnago: una conclusione di Van Raesbeeck è deviata oltre la linea di fondo da Faedo. Secondo d’angolo anche per i padroni di casa.

33′ – Cartellino giallo per Casarotto (V) per gioco scorretto su Noce (L)

32′ – Zarpellon (V) è fermato fallosamente da Van Raesbeeck.

32′ – Manovra il Legnago Salus all’altezza della linea mediana del campo.

31′ – Ritmi di gioco leggermente più bassi da qualche minuto a questa parte.

30′ – Fallo commesso da Buric (L) su Metlika (V) a centrocampo.

27′ – Legnago Salus vicina al bersaglio con una conclusione dal limite dell’area di Rocco divenuta ancora più insidiosa a seguito di una deviazione sulla traiettoria effettuata dal compagno di squadra Baradji.

27′ – Un cross dalla destra di Pelagatti (L) è respinto dalla difesa ospite.

25′ – Ravvisato un fallo di Van Ransbeeck (L) su Metlika (V).

23′ – La punizione battuta da Danti (V) è respinta dalla difesa biancazzurra.

22′ – Cartellino giallo per Pelagatti (L) per proteste successive a un suo intervento giudicato falloso su Casarotto (V). Punizione piuttosto interessante sul versante di sinistra per la Virtus Verona.

20′ – Gara caratterizzata da improvvise fiammate.

18′ – Potenziale opportunità per la Virtus Verona. Tempestiva uscita bassa di Fortin (L) in occasione di un invito interessante di Demirovic (V) che intendeva raggiungere Juanito Gomez (V).

16′ – Sibi (V) controlla in presa alta un traversone dal fondo di Sambou (L).

15′ – Conclusione decisamente imprecisa da distanza siderale di Ruggeri (L).

14′ – Legnago Salus pericoloso: Sibi devia in angolo un fendente da fuori area di Van Ransbeeck. Primo tiro dalla bandierina per i padroni di casa.

13′ – Cartellino giallo per Daffara (V) per gioco scorretto.

12′ – Cartellino giallo per Martic (L) per gioco scorretto su Casarotto (V). Punizione sul versante di sinistra per gli ospiti.

11′ – Un servizio in verticale di Baradji (L) si rivela irraggiungibile per Buric (L).

10′ – Demirovic (V) è fermato fallosamente da Baradji (L).

9′ – Altra punizione per i padroni di casa. Calcio piazzato nei pressi del vertice sinistro dell’area di rigore della Virtus Verona. Sul pallone Van Ransbeeck (L).

8′ – Fallo commesso da Danti (V) a centrocampo.

7′ – Casarotto (V) viene fermato all’ingresso dell’area di rigore da Noce (L).

6′ – Fortin (L) smanaccia un traversone dalla destra di Casarotto (V).

5′ – Virtus Verona pericolosa con un rasoterra di poco a lato di Zarpellon.

5′ – Si fa vedere il Legnago Salus con una conclusione imprecisa dalla distanza di Baradji.

4′ – Buon avvio di gara della formazione guidata da Luigi Fresco (V).

3′ – Secondo corner per gli ospiti.

3′ – Il primo calcio d’angolo dell’incontro è in favore della Virtus Verona.

2′ – Possesso palla dei padroni di casa.

1′ – Inizia la partita. Il calcio d’avvio è battuto dalla Virtus Verona.

Le formazioni ufficiali di Legnago Salus-Virtus Verona

Legnago Salus (4-2-3-1): Fortin; Pelagatti, Martic, Noce, Ruggeri; Baradji, Casarotti; Sambou, Van Ransbeeck, Rocco; Buric. A disposizione: Tosi, Businarolo, Motoc, Muteba, Travaglini, Zanandrea, Viero, Diaby, Franzolini, Giani, Sternieri, Mbakogu, Mazzali, Svidercoschi, Taboue. Allenatore: Massimo Donati. Virtus Verona (4-3-1-2): Sibi; Cabianca, Ruggero, Faedo, Daffara; Demirovic, Metlika, Zarpellon; Danti, Casarotto, Juanito Gomez. A disposizione: Zecchin, Voltan, Cellai, Mehic, Begheldo, Manfrin, Mazzolo, Ntube, Zigoni, Nalini, Toffanin, Lodovici, Menato, Ambrosi. Allenatore: Luigi Fresco. Squadra arbitrale: arbitro Gianluca Catanzaro di Catanzaro; assistenti Vincenzo Andreano di Foggia e Carlo Farina di Brescia; quarto ufficiale Filippo Giaccaglia di Jesi (AN).

Il Legnago Salus riceve al “Mario Sandrini” la visita della Virtus Verona in un match valido per la terza giornata del Girone A di Serie C 2023-24. La neopromossa squadra veronese, dopo aver conseguito all’esordio una perentoria affermazione interna sull’Arzignano Valchiampo per 4-0, ha ceduto in trasferta al Padova per 2-0. La Virtus Verona si presenta all’appuntamento a punteggio pieno avendo fatto seguire al successo esterno sull’Atalanta U23 per 3-2 una vittoria casalinga sull’Alessandria per 2-1. I due precedenti confronti diretti disputati a Legnago hanno fatto registrare un’affermazione ospite e un pareggio.

.