Champions League: la griglia dei pronostici

Tempo di lettura: 3 Minuti
323
Champions League

Subentrati nella seconda metà del mese di aprile, sono solamente 8 le squadre rimaste in corsa in Champions League per poter ambire alla vittoria finale. Tuttavia, l’andata dei quarti di finale è già stata disputata e in più di un match ha già raccontato tanto in vista di quelle che potrebbero essere le semifinali del torneo. Il sorteggio, infatti, ha formato i seguenti accoppiamenti: Milan-Napoli, Benfica-Inter, Manchester City-Bayern Monaco e Real Madrid-Chelsea. Le vincenti dei primi due quarti di finale menzionati si incontreranno in semifinale, così come le vincenti dei successivi due quarti di finale citati. Il risultato più in bilico in vista del match di ritorno è sicuramente quello che riguarda il Milan e il Napoli, considerando il fatto che la squadra di Stefano Pioli, partita come sfavorita prima della doppia sfida, ha battuto quella di Luciano Spalletti a San Siro con il risultato di 1-0.

Decisiva la rete di Bennacer nel finale di primo tempo. Il Napoli, primo in classifica in Serie A con un enorme vantaggio sulle inseguitrici, ha tutte le carte in regola per ribaltare il risultato, ma allo Stadio Diego Armando Maradona i partenopei potrebbero rivedere i fantasmi di qualche settimana fa, quando i rossoneri hanno clamorosamente vinto in campionato con il risultato schiacciante di 4-0. Per quanto concerne gli altri quarti di finale, gli esiti sembrano essere piuttosto delineati ed indirizzati, ma nel calcio mai dire mai. L’altra italiana rimasta in gioco, l’Inter, ha sorprendentemente battuto il Benfica in Portogallo con il risultato di 2-0, questo le permetterà ovviamente di amministrare il match con molta più serenità tra pochi giorni a San Siro.

Tuttavia, il Benfica non è una squadra da sottovalutare e sarà importante per i nerazzurri approcciare comunque nella maniera corretta. Un grande vantaggio se lo è guadagnato anche il Real Madrid, che ha già vinto l’ultima edizione della Champions League battendo il Liverpool nella finalissima per 1-0. I Blancos hanno battuto il Chelsea con il risultato di 2-0, adesso i Blues, che hanno esonerato da poco Potter per riportare sulla propria panchina Frank Lampard, dovranno tentare l’impresa nella gara di ritorno che si terrà allo Stamford Bridge di Londra. Il risultato più schiacciante dei quarti di finale però è stato quello registrato in quella che da molti è stata considerata una finale anticipata: Manchester City-Bayern Monaco. Guardiola ha strapazzato il suo passato vincendo in casa in Inghilterra con il risultato di 3-0, grazie ai gol di Rodri, Bernardo Silva e del solito Haaland. I Citizens hanno fame di vincere sia in campo nazionale sia in campo internazionale, anche se, come riportato anche dalle quote sul campionato di Premier League, l’Arsenal sarà uno scoglio duro da superare.

Il clima nella società del Bayern Monaco, invece, considerato l’esonero improvviso di Nagelsmann e il conseguente arrivo di Tuchel, non era già serenissimo, dopo questa pesante sconfitta molto probabilmente lo sarà ancora di meno. I bavaresi sono chiamati ad una vera e propria mission impossible e per compierla proveranno in tutti i modi a sfruttare il fattore casa. Alla fine dei conti, perlomeno per il momento, la candidata numero uno per la vittoria finale resta senza ombra di dubbio il Manchester City, mentre a seguire c’è il Real Madrid di Carlo Ancelotti. Il Napoli ha ancora buone opportunità di passare il turno, mentre l’Inter, quasi strappato il pass per la semifinale, comincia ad essere anche una seria candidata per quello che sarebbe un clamoroso successo in Champions League.