Ultim’ora: Altre forti scosse. Allerta tsunami Italia per forte terremoto, gli aggiornamenti in tempo reale

Allerta tsunami Italia per forte terremoto, l’esperto: ‘l’Italia deve tenere attenzione alta’ e gli aggiornamenti in tempo reale

Tempo di lettura: 2 Minuti
2955

Allerta tsunami Italia per forte terremoto, gli aggiornamenti in tempo reale.

Si teme che ulteriori scosse di terremoto possano provocare allarmi anche in Italia, proprio come quello per l’allerta tsunami.

E mentre il drastico bilancio dei morti e feriti sale a dismisura, l’esperto consiglia agli italiani di mantenere alta la guardia, in quanto il nostro Paese è soggetto a scosse di terremoto. Ecco tutti i dettagli nel nostro approfondimento.

Allerta tsunami Italia per forte terremoto, gli aggiornamenti in tempo reale, l’Italia rischia?

Su tgcom24.mediaset.it si legge quanto segue:

“La scossa è stata seguita da una replica di magnitudo 7.5 e da una terza, molto forte, di magnitudo 6.0”.

Su rainews.it apprendiamo quanto di seguito fedelmente riportato in merito alla violenta scossa di terremoto che ha interessato la notte scorsa la Turchia:

‘Dopo le due violente scosse di  terremoto che hanno colpito la Turchia nella notte, è stata registrata un’esplosione a un gasdotto nella provincia meridionale di Hatay.

 

La Cina ha espresso le proprie condoglianze per il terremoto di magnitudo 7,8 che ha colpito la Turchia e il nord della Siria nella notte tra ieri e oggi, e nel quale sono morte oltre 500 persone, e altre centinaia sono rimaste ferite.

 

Anche basi militari russe e turche presenti nel nord-ovest della Siria sono state danneggiate dal terremoto di questa notte anche se per ora non si segnalano vittime tra le file dei militari di Mosca e Ankara.

 

I morti per il terremoto in Siria e Turchia potrebbero arrivare a diecimila.

 

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che Mosca è pronta a fornire tutta l’assistenza necessaria ad Ankara in seguito al potente terremoto che ha causato numerose vittime.

 

“Piccoli tsunami” sono stati registrati  al largo della costa cipriota di Famagosta, ma non sono stati riportati danni.

 

Scuole chiuse ad Ischia stamattina per l’allerta tsunami.

 

Il Dipartimento regionale Protezione civile (Drpc) ha diffuso una nota per comunicare la fine dell’allerta rossa sulle coste della Sicilia orientale legato all’allarme Tsunami, dopo il sisma in Turchia.

 

Dopo il terremoto delle 02:17, in Turchia  sono state registrate altre scosse altre 7 scosse di magnitudo  superiore a 4.5 nell’area colpita.

 

E’ ripresa regolarmente la circolazione ferroviaria in Sicilia, Calabria e Puglia, dove era stata sospesa a scopo cautelativo’.

Paura per l’Italia

Su ilriformista.it l’esperto ha dichiarato quanto di seguito riportato:

‘“Il comportamento ‘epidemico’ è noto ma il sisma interessa una struttura lontana dalla faglia italiana. Ciò non significa che non dobbiamo tenere alta l’attenzione perchè il nostro Paese presenta zone con una vitalità geologica sempre presente.

Teoricamente queste magnitudo in Italia non dovrebbero arrivare, non abbiamo evidenze per dire che da noi ci saranno delle scosse, anche se l’Italia è un paese sismico e all’Ingv registriamo continuamente delle scosse di terremoto.

Sul rischio di maremoti l’esperto resta cauto: “L’allerta si è chiusa. Questo non vuole dire che non possa essere riproposta da eventi franosi nel mare di Levante. Eventi di questo tipo possono essere seguiti da eventi altrettanto importanti se non più importanti. È successo nella stessa Turchia nel terremoto che flagellò il Paese nel 1999”.’.

Fonte: rainews.it  e ilriformista.it e tgcom24.mediaset.it