Nfl, dramma in campo

L’addio ad Hamlin è dietro l’angolo, l’atleta è in condizioni critiche dopo l’arresto cardiaco

Tempo di lettura: 2 Minuti
469
NFL Wilson broncos

Nfl, dramma in campo. Il Monday Night della 17ª giornata Nfl, Cincinnati-Buffalo, è stato prima sospeso e poi rinviato per il collasso di un giocatore dei Bills, ora in ospedale in condizioni critiche. La partita, che opponeva due delle principali candidate al Super Bowl, è stata interrotta con 5’58” da giocare nel primo quarto quando Damar Hamlin, 24enne safety della squadra ospite, è collassato dopo un placcaggio effettuato nei confronti di Tee Higgins, ricevitore dei Bengals. Hamlin si è rialzato, per poi improvvisamente accasciarsi a terra. Gli è stato praticato un massaggio cardiaco, poi è stato trasportato in ambulanza, alle 21.25 ora locale, in ospedale, allo University of Cincinnati Medical Center.

Nfl, dramma in campo: il comunicato della federazione

Il comunicato della Nfl ha fornito un aggiornamento sulla situazione, drammatica: “Hamlin ha subito ricevuto attenzioni sul campo dallo staff medico della squadra e da quello indipendente, oltre che dai paramedici locali. È stato poi ricoverato in ospedale dove versa in condizioni critiche. I nostri pensieri sono con Damar e i Buffalo Bills. Quando avremo ulteriori aggiornamenti saranno forniti. La Nfl di comune accordo con il sindacato giocatori, con cui è stata da subito in contatto, ha deciso di posticipare la partita”. L’agente del giocatore ha dichiarato: “Continuate a pregare per Damar e la sua famiglia”.

Nfl, dramma in campo: le preghiere di LeBron James

Hamlin, 24 anni, è alla seconda stagione con i Bills, che lo hanno selezionato al Draft del 2021 dall’università di Pittsburgh. Quest’anno ha giocato tutte le 16 partite in calendario, 14 da titolare, promosso dopo l’infortunio di Hyde alla seconda giornata. Ha cominciato la partita contro i Bengals secondo per numero di placcaggi (91) tra i difensori dei Bills.

“Ho visto l’azione, ma non so cosa è successo. I miei pensieri e super preghiere vanno al cielo per la famiglia di questo ragazzo, per lui, per il fratelli della Nfl, e per tutti coloro che fanno parte della famiglia della Nfl”: lo ha detto Lebron James, al termine della partita di basket giocata dai Los Angeles Lakers. La star Nba ha parlato di “cosa terribile da vedere”, riferito all’incidente di Hamlin.