Vip incassano soldi Covid dallo Stato, l’inchiesta e chi sono

Vip incassano soldi Covid dallo Stato, ecco chi sono i personaggi famosi che sono finiti sotto inchiesta per cifre stratosferiche

Tempo di lettura: 2 Minuti
12712
Vip incassano soldi Covid dallo Stato, l’inchiesta e chi sono

Vip incassano soldi Covid dallo Stato, l’inchiesta e chi sono. Avrebbero intascato cifre stratosferiche dallo Stato nel periodo in cui lo Stato forniva aiuti economici durante la pandemia da Covid. Tanto da far finire alcuni personaggi famosi sotto inchiesta. A darne notizia ci ha pensato Panorama attraverso l’inchiesta di Franco Bechis. I vip finito sotto l’occhio del ciclone sono, invece, Belen, Totti e i Ferragnez che avrebbero incassato i sostegni Covid dallo Stato.

Vip incassano soldi Covid dallo Stato, l’inchiesta sui sostegni

Un retroscena raccapricciante e che vedrebbe al centro dell’attenzione alcuni personaggi famosi che avrebbero ricevuto contributi a diversi zeri durante la delicata fase della pandemia per alcune società a loro intestate. Nello specifico, come dichiarato su Panorama nell’inchiesta fatta da Franco Bechis, parliamo di: Belen, i Ferragnez e Totti. Le società in questione sono suddivise in questo modo:

  • Due società di Fedez avrebbero ricevuto contributi pari a 270.456 e 10.335 euro
  • Una società della Ferragni avrebbe ricevuto 140.047 euro. Poi, ci sarebbero stati due finanziamenti per oltre 300mila euro
  • Nel caso di Belen, ci sarebbe stato uno sconto di 2 milioni e 365mila euro sull’Irap.
  • Per le quattro società di Totti il contributo totale ricevuto ammonterebbe a 105.972 euro

Stando all’inchiesta, pare che questo metta in evidenza le criticità nella gestione dei sostegni Covid. Sostegni ottenuti senza una reale perdita nel fatturato. Dunque, emerge il fatto che questi aiuti sarebbero stati dati in automatico, senza dei reali controlli.

Al momento, i diretti interessati non si sono ancora espressi sull’inchiesta apparsa su Panorama. Con il passare del tempo, cercheremo di capirne di più.

Ovviamente, quello che desta maggiore ribrezzo è il fatto che tali sostegni sarebbero potuti servire diversamente agli italiani che riversano in reali condizioni di bisogno. In particolar modo, in un periodo come quello attuale in cui si necessita di maggiori sostegni.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 16 = 25