Infortunio Correa, tegola Inter: ecco l’esito degli esami e quando rientrerà

Arriva il comunicato ufficiale dell’Inter circa l’infortunio di Correa. Ecco l’esito degli esami e quanto tempo resterà fuori.

1037
Infortunio Correa
Correa-Inter - Via: LaPresse

Infortunio Correa, tegola Inter – Si tratta di una vera e propria tegola per l’Inter e mister Simone Inzaghi. L’attaccante Joaquin Correa, in seguito all’infortunio rimediato nell’ultimo match di campionato contro la Roma, questa mattina si è sottoposto agli esami strumentali del caso presso l’Humatitas di Rozzano. La diagnosi rileva una distrazione muscolare ai flessori della coscia sinistra. Le condizioni e le reali valutazioni sull’entità dell’infortunio ai danni dell’argentino restano da valutare nei prossimi giorni, ma non filtra abbastanza ottimismo. La cosa certa è che, intanto, mister Inzaghi dovrà fare sicuramente a meno del ‘Tucu’ nel match contro il Real Madrid, sfida valida per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions League e in programma martedì 7 dicembre alle ore 21.00 presso il suggestivo Stadio Santiago Bernabeu.

Infortunio Correa, arriva il comunicato

Dal comunicato ufficiale dell’Inter è emerso: “Joaquín Correa si è sottoposto oggi a risonanza magnetica presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. L’esame ha evidenziato una distrazione muscolare ai flessori della coscia sinistra. Il giocatore verrà rivalutato la prossima settimana”.

Pessime notizie, dunque, per Simone Inzaghi circa le condizioni del suo pupillo ex Lazio. L’attaccante argentino ha riportato la distrazione muscolare dei flessori e la sua assenza dai campi certamente non sarà breve. Quasi sicuramente il 27enne di Juan Bautista Alberdi tornerà a giocare direttamente nel 2022, probabilmente nel match del 6 gennaio contro il Bologna. Questo perché l’infortunio costato a Correa gli varrà almeno due o tre partite di assenza.

Dopo le sfide con il Real Madrid (in Champions League) e il Cagliari (in campionato), l’argentino forse salterà anche gli ultimi due match del 2021 contro la Salernitana e il Torino. Il tecnico, ex Lazio, che ha voluto a tutti i costi questo giocatore per far rifiatare Dzeko e Lautaro, adesso dovrà trovare altre soluzioni ed escogitare nuovi piani di formazione.

Il 2021 è ormai finito per l’argentino. Dite la vostra nei commenti, condividete l’articolo e iscrivetevi al nostro gruppo Telegram!

https://t.me/joinchat/SHcdBxdDZQadIvhwJlgbYA

Classe '89, laureata alla Facoltà di Scienze Motorie di Napoli, sportiva al 100% e tifosa del Calcio Napoli sin da piccola. Amo e seguo lo sport a 360°. Ex giocatrice di pallacanestro per più di 20 anni. Amo andare in bici, esplorare la natura, andare al cinema, ascoltare la buona musica. Appassionata dei motori, soprattutto delle due ruote, adoro la spensieratezza che si prova guidandole. Il mio motto è: "Crederci Sempre, arrendersi Mai".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui