Matuidi lascia la Juventus, va in MLS

Il francese saluta, pronte altre cessioni importanti

208

Matuidi lascia la Juventus. Il  francese dopo una stagione turbolenta abbandona i campioni d’Italia. Si trasferisce in MLS. Oggi stesso il centrocampista campione del mondo, dovrebbe sostenere le visite mediche a Parigi e poi trasferirsi nell’ Inter Miami di David Beckham. La Juventus svincolerà Matuidi e si libererà di un ingaggio pesante. Il transalpino infatti guadagna circa cinque, sei milioni di euro netti a stagione. Una scelta importante, che la dirigenza bianconera meditava da tempo. Con l’avvento sulla panchina bianconera di Andrea Pirlo, molte cose potrebbero mutare. Il nuovo tecnico bianconero ha chiesto al presidente, in maniera più che esplicita, la cessione di alcuni elementi avanti con l’età, e non considerati più utili al progetto. Matuidi va via dopo aver conquistato alcuni scudetti e coppe nazionali.

Matuidi e non solo

Oltre a Blaise, dovrebbero risolvere il proprio contratto in essere, anche altri campioni, che in questi anni hanno rappresentato i pilastri portanti della squadra. Sami Khedira ad esempio ha le valigie in mano, potrebbe andare a giocare anch’egli in MLS, o far ritorno nella Bundesliga tedesca. In passato lo aveva ricevuto richiesto anche l’Arsenal. Staremo a vedere la sua destinazione; la cosa certa è che la sua storia alla Juve è praticamente terminata. Altro calciatore pronto a liberarsi a parametro zero è Gonzalo Higuain. L’argentino ha vissuto un’annata travagliata. Dopo il periodo di lockdown causato dal Covid-19, si è rintanato in Argentina. Ha assistito la madre malata, creando comunque qualche disagio al club, che ha poco gradito il suo atteggiamento da “fuggitivo”. Per lui è pronto il rientro in patria al River Plate, anche se dalla Liga, pare siano giunte alcune richieste. Siviglia e Valencia sarebbero infatti interessate ad ingaggiarlo. La dirigenza è pronta a sedersi attorno ad un tavolo, per rescindere il contratto e lasciarlo libero da accasarsi dove meglio crederà.

La Juve risparmia e attenua il bilancio

Come si sa i bilanci dei club di  calcio, sono in grandissima parte, condizionati dal monte ingaggi, e quindi dagli stipendi dei calciatori. Ecco perché il taglio di tre super stipendi, inciderà favorevolmente in questo senso.  Matuidi guadagnava circa 5 milioni di euro, Khedira 6 e Higuain 7,5. Complessivamente parliamo di circa 20 milioni di euro netti, che a bilancio pesano 40. Inoltre potrebbe essere ceduto Douglas Costa, che percepisce circa 6,5 milioni netti a stagione. Anche Rugani è nella lista dei partenti, guadagna 3 milioni di euro, troppi per un calciatore che non gioca quasi mai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui