Alexis Sanchez: oggi all’Inter in prestito secco

Nuovo colpo dell’Inter per far felice Conte e i tifosi nerazzurri

0
661
Alexis Sanchez

Dopo la convincente vittoria per 4-0 sul Lecce nella prima giornata di campionato, l’Inter aspetta l’arrivo di Alexis Sanchez dal Manchester United. Il colpo messo a segno dal DS Ausilio servirà a rinforzare la rosa messa a disposizione ad Antonio Conte per provare a vincere già da quest’anno. La sfida alla Juventus rivale di sempre e al Napoli è sempre più agguerrita ed è probabile che quest’anno il campionato di Serie A possa risultare molto avvincente.

Alexis Sanchez: prestito secco senza diritto di riscatto

Cambia la formula che ha permesso di raggiungere l’accordo tra l’Inter e il Manchester United per l’arrivo in nerazzurro di Alexis Sanchez. Il calciatore cileno, infatti, percepirà gli stessi 5 milioni di euro che prendeva allo United. La differenza sarà nella formula di acquisizione del suo cartellino: non più prestito con diritto di riscatto, ma prestito secco. A fine stagione, quindi, Alexis Sanchez tornerà in Imghilterra a meno che le due società non trovino un nuovo accordo.

Alexis Sanchez: come cambiano le strategie di mercato

L’arrivo di Alexis Sanchez a Milano è previsto per la giornata di oggi con un volo privato. Il tempo di formalizzare l’accordo (anche sostenendo le visite mediche) e poi il calciatore potrà andare a Milanello per iniziare ad allenarsi con Conte, che non vede l’ora di poterlo avere a disposizione. L’acquisto di Sanchez da parte dell’Inter cambia nuovamente gli scenari del calciomercato che in questi giorni sta sparando gli ultimi colpi.

Rimane in piedi il caso Icardi che durante l’estate ha tenuto banco per settimane pensando a una sua possibile destinazione. La Roma ha rinnovato con Dzeko (e sembra sempre più vicina a Kalinic al posto di Schick) e il Napoli sta perfezionando l’acquisto di Llorente. Da Torino sponda Juventus si pensava di poter intavolare uno scambio Icardi-Dybala, ma con l’arrivo sia di Lukaku che ora di Alexis Sanchez, sembra improbabile che l’Inter possa percorrere questa strada.

img credit: www.rte.ie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui