La Juventus ed Allegri hanno trovato il regista?

Arrivano buone notizie da un catalizzatore di gioco, giovane e forte

Tempo di lettura: 1 Minuti
489
Miretti

La Juventus da qualche anno presenta un problema. Quello del regista, del calciatore in grado di verticalizzare il gioco, possibilmente con pochi tocchi. Pare lo abbia trovato

Allegri ha provato ad adattare in quel ruolo Manuel Locatelli.

Il ragazzo si è adattato al nuovo ruolo, seppur con le logiche difficoltà iniziali, causate dal cambio di consegne.

Adesso l’ex Sassuolo fa tutto abbastanza bene, anche se talvolta, mette in evidenza pause, che a Torino costano care.

Ciò avviene perché “l’adattato” Locatelli, in quel ruolo non ha nemmeno un cambio.

Insomma una situazione, che per un club come la Juve, non sta ne in cielo ne in terra.

Eppure è cosi!

La Juventus ha trovato un “nuovo” regista

Questa estate però il club ha prestato al Frosinone un ragazzo, che aveva esordito in prima squadra con Massimiliano Allegri.

Si tratta dell’argentino Enzo Barrenechea, un regista argentino molto giovane.

A Frosinone è andato per giocare con continuità, trovare ritmo e fare esperienza.

Esperimento finora riuscito.

Enzo è sempre uno dei migliori in campo, fa girare la squadra, ed ha messo in mostra una grande personalità.

Inoltre, oltre a verticalizzare con rapidità, avere un ottimo senso tattico, Barrenechea ha anche innata la classica garra argentina e sudamericana.

La Juventus potrebbe aver trovato finalmente il suo Volante; un calciatore giovane, in grado di prendere per mano la squadra.

La Juventus

Sarà necessario affiancargli Rabiot, Locatelli, o comunque calciatori più esperti.

Ma la classe e la freschezza andranno debitamente sfruttati, senza aver paura di “bruciare” i giovani.

Loro sono il futuro ed il presente del calcio. Un calciatore bravo, gioca, a prescindere dall’età.

Pogba e Del Piero, in tal senso, sono stati degli esempi cristallini.