Sassuolo-Monza, partita tosta per il Sassuolo. Il Monza è una bestia nera

Dionisi ospita Palladino, match equilibrato al Mapei Stadium

Tempo di lettura: 3 Minuti
609

Sassuolo-Monza è tra i matches più interessanti della settima giornata di Serie A, in campo lunedì alle 18:30. Una partita che può finire in qualsiasi modo e lo dimostrano le occasioni precedenti in cui le due squadre si sono sfidate. La prima volta – in un campionato diverso della vecchia Serie C (oggi Lega Pro) – è stato lo scorso anno in Serie A. In Serie B le due compagini non si sono mai incrociate. Il Sassuolo conferma la sua solidità: per l’undicesima stagione di fila in Serie A, per chi non c’era mai stato prima – fino al 2012/13 – è un record, vale quanto uno scudetto. Altre squadre che sono salite in Serie A per la prima volta dopo, non hanno avuto questa costanza: il Frosinone, il Benevento o il Crotone. Per esemplificare.

Sassuolo-Monza, partita da tripla a Reggio Emilia

Il Crotone al primo anno in Serie A si è salvato, non riuscendoci al secondo anno. Chi vuole evitare una cosa simile è proprio il Monza, al suo secondo anno di fila in Serie A, con l’intento di restarci ancora a lungo. L’idea brianzola è proprio di emulare quanto finora dimostrato dai neroverdi: mantenere la categoria ogni stagione. Ora Sassuolo e Monza si trovano di fronte per la seconda volta in Serie A, lo scorso anno 1-1 a Monza: Caprari rispose a Ferrari (Sassuolo). A Reggio Emilia 1-2 ospite: Ciurria e Pessina rimontarono Berardi (Sassuolo). Sassuolo e Monza si sono sfidati nella loro storia in dodici occasioni, ma sarà solo la seconda volta che giocheranno prima l’andata in casa del Sassuolo.

Sassuolo-Monza, venti anni fa il primo match in Serie C2

Venti stagioni fa Sassuolo e Monza si affrontavano per la prima volta, in Serie C2 e si giocò come ora, prima l’andata in casa del Sassuolo. Da allora fino alla stagione scorsa, prima in casa del Monza (l’andata) e poi il ritorno in casa del Sassuolo. Allora finì 1-2 a Reggio Emilia: Colussi e Antonellini rimontarono il rigore di Lo Pinto (Sassuolo). A Monza 1-0 dei brianzoli con rete di Benetti. L’ anno seguente all’andata 2-0 del Monza (Damani e Pontarello), al ritorno in Emilia 0-1 Monza (Ferrari). Dopo due anni – nel 2006/07 – riecco sfidarsi, stavolta in Serie C1 e ben in quattro circostanze, prima in campionato e poi ai play-off. In campionato 0-2 Sassuolo a Monza (rigore di Guerra e Selva) l’andata.

Sassuolo-Monza, molteplici le reti segnate in Serie C1

Al ritorno al Mapei Stadium finì 2-2: Selva, Iacopino (Monza), Pagani e Beretta (Monza). Ai play-off: 0-1 Sassuolo a Monza all’andata (Selva su rigore) e 2-4 Monza in casa del Sassuolo al ritorno: Zaffaroni, Borgobello, Selva (Sassuolo), Borgobello, Beretta e Guerra su rigore (Sassuolo). Nella stagione 2007/08 – l’ultima prima di riaffrontarsi dopo quindici anni in Serie A – 2-2 a Monza all’andata: 2-0 Monza con reti di Iacopino e Rossi e 2-2 Sassuolo con doppietta di Selva. Al ritorno 2-1 Sassuolo a Reggio Emilia: Selva, Rossi (Monza) e Pagani. In casa del Sassuolo nelle sei sfide totali disputatesi sinora tra Serie C e Serie A: una vittoria per il Sassuolo, un pareggio e quattro vittorie per il Monza.

Sassuolo-Monza, solo tre vittorie neroverdi in dodici sfide

In casa del Monza: due vittorie per il Monza, due pareggi e due vittorie per il Sassuolo. In dodici sfide tre vittorie neroverdi contro i biancorossi brianzoli, in totale: dodici reti segnate a Monza e venti reti segnate in casa del Sassuolo. Sono due le doppiette: quella di Borgobello nel 2-4 Monza ai play-off del 2006/07 a Reggio Emilia e quella di Selva per il Sassuolo, nel 2-2 a Monza nel 2007/08 in campionato. Infine solo tre rigori assegnati in trentadue reti segnate in dodici match (media 2.6) e tutte e tre a favore del Sassuolo: i due di Guerra nello 0-2 di Monza nel 2006/07 in campionato, nel 2-4 a favore del Monza citato prima e quello di Lo Pinto nell’1-2 del Monza in Serie C2 nel 2003/04.