Serie A: Corsa a due tra Napoli e Milan per la vittoria finale?

La Serie A si ferma per la sosta delle nazionali interrompendo la corsa a due di Milan e Napoli.

278
serie a

Serie A – La sosta delle nazionali interrompe la corsa a due di Milan e Napoli a comando della classifica con 32 punti ottenuti con 10 vittorie e 2 pareggi. La Serie A appare, quindi, una corsa a due con Inter che, al terzo posto staccata di sette lunghezze, cerca di recuperare il più possibile.

Il campionato, però, vive di momenti e di stati di forma che, spesso, sono determinati da assenze e gestione delle forze. Infatti, molto probabilmente, la coppa d’Africa farà da sparti acque con un periodo di difficoltà per Milan e Napoli che dovranno fare i conti con assenze molto importanti come Bennacer e Kessiè per i rossoneri e Koulibaly e Osimhen per i partenopei.

Serie A: corsa a due tra Milan e Napoli

Il Milan, in particolare, ha dato l’impressione di riuscire a gestire le emergenze e le assenze con una rosa ampia e un gruppo affiatato che è stato più bravo delle avversità nel mantenere il ritmo del Napoli. Pioli è stato in grado di mantenere una buona andatura in Serie A che gli ha permesso di essere al primo posto dopo 12 partite con diversi incontri con avversari pericolosi come Atalanta, Lazio, Juventus e Inter conclusi senza ottenere nemmeno una sconfitta. Inoltre, i calciatori rossoneri assenti saranno sostituiti da altri giocatori che hanno dimostrato una notevole crescita come ad esempio Tonali, protagonista di un ottimo inizio di stagione.

Il Napoli, invece, ha incontrato diverse difficoltà nella partita contro l’ultima in classifica Salernitana per l’assenza combinata di due giocatori chiave nella manovra offensiva come Osimhen e Insigne, assenti per problemi fisici. Nonostante tutto è riuscita a raggiungere la vittoria di misura garantita anche da una retroguardia impenetrabile che ha incassato solo 4 reti nelle 12 partite disputate confermandosi la miglior difesa della Serie A. Non a caso in 13 degli ultimi 14 campionati ha vinto chi aveva subito meno reti ad eccezione della Juventus di Sarri della stagione 2019/20. Il Napoli, quindi, si candida a pieni voti per una vittoria finale non dimenticando che, però, nelle prossime partite avrà diversi scontri diretti importanti per lo sviluppo del campionato con Inter, Lazio e Atalanta.

La penultima giornata del girone d’andata vedrà lo scontro diretto tra le due maggiori contendenti alla vittoria finale e chissà che non sia un trampolino di lancio verso il trionfo finale o, comunque, la conquista del titolo di campione d’inverno vinto l’anno scorso proprio dal Milan di Pioli.

Non si trascurino i cugini neroazzurri lontani di qualche lunghezza che, nonostante tutto, hanno dimostrato di tenere testa alla formazione rossonera rischiando più volte di vincere il derby e mostrando un livello atletico e una qualità di gioco invidiabile. Al contrario, rimane improbabile un ritorno della Juventus che fatica nell’ultima vittoria contro la Fiorentina raggiunta negli ultimi minuti di recupero e ha un ritardo in classifica di ben quattordici punti dalla vetta.

Lo spettacolo della Serie A, interrotto dalla sosta per le nazionali, riprenderà il 20 Novembre e sicuramente ci regalerà nuove emozioni e colpi di scena che sconvolgeranno le carte e i ruoli di ogni protagonista della competizione.

Studente di ingegneria meccanica all'università di Padova con la passione per la scrittura e lo sport, in particolare il calcio.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui