Berardi, sogno ancora realizzabile? Ecco la situazione

Il Milan starebbe ancora cercando una formula per arrivare a Berardi, centrocampista offensivo del Sassuolo

1302
Berardi

Berardi, un nome di certo non nuovo tra i rossoneri. La dirigenza capitanata da Paolo Maldini durante lo scorso mercato estivo aveva investito ore ed ore di tempo tessendo trame infruttuose con il Sassuolo. L’obiettivo era ovviamente quello di rilevare il forte esterno destro durante la sessione estiva delle compravendite. Così non è accaduto. Gli emiliani aveva sparato grosso con il prezzo, oltre 35 milioni, una cifra che ha spaventato non poco l’entourage rossonero.

Il profilo del classe 1994 è stato particolarmente seguito proprio perchè di notevole spessore. Con la maglia del Sassuolo detiene il record di migliore marcatore in assoluto con 105 reti. Figura inoltre al secondo posto per numero di presenze nel club, sono infatti 219. Di piede mancino, può giocare sia come attaccante esterno che come seconda punta. In giovane età era considerato uno dei più promettenti al mondo. Dispone di ottimo dribbling e fiuto del gol. E’ anche uno specialista sui calci piazzati. Nei primi anni della carriera ha avuto un carattere spesso spigoloso ed irruento che lo ha portato ad avere qualche provvedimento disciplinare. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 101 calciatori più promettenti nel mondo nati dopo il 1993. Dal 2015 viene convocato in Nazionale maggiore dal CT Antonio Conte.

Berardi, la mossa del Milan

Berardi

Berardi, è lo stesso Amministratore Delegato Carnevali a voler parlare dell’eventuale partenza di Domenico. Ha infatti rilasciato una dichiarazione a Tutticonvocati di questo tenore:”Berardi via? Vinci un Europeo, ti confronti con dei campioni, puoi avere idea di cambiare. Noi disponibili a valutare come fatto con Loca. Devono però esserci le giuste condizioni e con lui non ci sono state. Siamo dispiaciuti, ma anche felici che sia rimasto con noi”.

Berardi rappresenta il giocatore ideale per gli schemi del tecnico Stefano Pioli. Lo stesso tecnico già si era interessato al classe 1994 quando allenava la Fiorentina ed è tornato all’attacco anche quando è arrivato in rossonero. Se il prezzo del cartellino dovesse scendere, siamo certi che il Milan proverebbe un ulteriore attacco. Le intenzioni della dirigenza di Via Aldo Rossi sono chiarissime, intorno ai 25-30 milioni di euro si può trattare, oltre no.

Vedreste bene Berardi al Milan? Scrivetelo qui sotto nei commenti e condividete l’articolo. Seguiteci anche sul nostro canale Telegram!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui