MotoGP Sachsenring: Quartararo il migliore della FP3, Bagnaia in Q2

Si conclude la terza e ultima sessione di prove libere al Sachsenring. Bene le Ducati e le Honda

Tempo di lettura: 2 Minuti
1960
MotoGP Sachsenring
Fabio Quartararo

MotoGP Sachsenring: Quartararo il più veloce, poi due Ducati

Si chiudono le prove libere della MotoGP qui al Sachsenring. Il più veloce, come spesso accade, è Fabio Quartararo, con il tempo di 1:20.348. Lascia perplessi come quella del Diablo sia l’unica Yamaha in top 10. Due Ducati dietro al francese: quella di Jack Miller, a soli 56 millesimi dal tempo che la precede, e quella di Johann Zarco. Il pilota del team Pramac sembra essere in generale il più costante dei piloti Ducati. Anche lui a fine turno si trova a meno di un decimo dal connazionale.

 

MotoGP Sachsenring: i risultati degli italiani

Il miglior pilota italiano in questo weekend tedesco, per ora, è Francesco Bagnaia. Riesce a recuperare il brutto ultimo posto di ieri, e si guadagna la Q2 arrivando in P8 in questa sessione. Franco Morbidelli non riesce ad andare oltre alla P12: è comunque la seconda Yamaha in classifica. Petrucci, Rossi e Marini occupano rispettivamente le P15, P16 e P17. P20 per Savadori, subito dietro di lui c’è Bastianini.

 

Bene Honda e Ducati, ottimo Aleix Espargarò

La sorpresa di oggi forse è che a parte Fabio Quartararo, nessuna Yamaha è all’interno della top 10 in un circuito apparentemente amico. Per quanto riguarda in particolare Valentino Rossi, sono arrivate alcuni voci circa un suo molto probabile ritiro a fine anno. Bene invece Ducati, che storicamente al Sachsenring fa fatica. Entrambi i piloti ufficiali e quelli Pramac sono dentro la Q2. Le Honda portano 3 piloti su 4 nei primi 10: solo Pol Espargarò si trova lontano, per lui una brutta P19. Anche Alex Marquez, quindi, che finora ha passato una stagione molto difficile, si toglie la soddisfazione di essere in top 10. Un po’ a sorpresa male le Suzuki: P11 per Mir, P14 per Rins. Ottima prestazione di Aleix Espargarò con la sua Aprilia: per lui una P5 nella classifica combinata.