Esonero Di Francesco, cosa sta succedendo in casa Cagliari?

Il Cagliari ha perso anche a Genova contro i rossoblu, ed ora sarebbe in serie B

2208
esclusiva cagliari

Esonero Di Francesco, cosa sta accadendo?Genoa Cagliari era una gara importante, il classico crocevia salvezza. Due squadre divise da un solo punto, ed in piena zona salvezza. Ballardini ha risollevato le sorti dei liguri, che precedentemente navigava in acque molto peggiori. Di Francesco invece è all’ultima spiaggia, qualora perdesse avrebbe le valigie in mano. Una partita delicatissima, una sorta di battaglia all’ultimo respiro. La partita è finita con il risultato di 1-0 in favore del Genoa. Ora il Cagliari è terzultimo in classifica e virtualmente in serie B. Una situazione particolare e strana, per un club che aveva ben altre intenzioni e propositi ad inizio stagione.

Esonero Di Francesco, una situazione complicata

Il presidente degli isolani Tommaso Giulini aveva confermato il tecnico abruzzese prima della gara. In questo modo probabilmente ha provato ad allentare la tensione all’interno del gruppo. Dopo l’ennesima sconfitta però, bisognerà comprendere se effettivamente di Francesco sarà confermato sulla panchina dei sardi. Potrebbero essere ore decisive in tal senso. In questo momento infatti le voci si rincorrono e sono contrastanti. Giulini prima della partita era stato chiaro.

Le parole del presidente

Come annunciato dal presidente ai microfoni di ‘Sky Sport’, l’allenatore ha anche rinnovato il contratto: “Sono sicuro che abbiamo i valori per tirarci fuori. Abbiamo rinnovato il contratto a Di Francesco in settimana, per fargli vedere che crediamo a lui. Servirà per dare ancora più solidità all’allenatore, che ha la squadra in mano. Dobbiamo metterci tutti qualcosa in più, allenatore compreso. Se dovessimo retrocedere tutti i giocatori di questa rosa resterebbero di sicuro qui. Si regolassero prima possibile”. Parole durissime, che suonano come un monito per tutti. La domanda però resta. Sarà conveniente scendere tutti in serie B? I calciatori potrebbero restare davvero? Le perdite economiche derivanti da una eventuale retrocessione, potrebbero “coprire” le uscite di una rosa costruita per fare un campionato di buon livello? Le risposte di attendono nelle prossime ore.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui