Sardegna zona arancione: follia o cosa?

L’isola nel nostante i numeri dei contagi sia comfortante die

534

Sardegna zona arancione. Nel leggere una notizia del genere sembrerebbe di essere sulla nota trasmissione “Scherzi a parte”. Invece no. La realtà parla di un’isola che cambia colore, diventando da gialla ad arancione. La domanda è: perché? Cosa ha determinato una scelta di questo genere? Sembrerebbe una decisione quantomeno azzardata, visto che la Sardegna vanta un numero di contagi con un indice ridotto, o comunque idoneo ad etichettarla come regione gialla. Il governatore Solinas in merito alla questione intervistato al Tg3 Sardegna, è intervenuto in maniera perentoria. “Pare che il problema sia nato, a causa dei posti letto in in terapia intensiva, considerati insufficienti. Questo mentre stiamo inaugurando altri 30 posti letto. Una questione della quale però credo non si sia tenuto conto”.

Sardegna zona arancione, dubbi e ricorsi

A questo punto si aprono scenari, fino a qualche ora fa impensabili. Zona arancione significa limitare in maniera ancora più restrittiva gli spostamenti delle persone e non solo. Molte attività commerciali dovranno nuovamente abbassare le serrande limitandosi all’ asporto. Ciò significa sprofondare nell’ennesima crisi economica, una situazione di cui nessuno sentiva il bisogno. Far cambiare colore alla Sardegna pare una forzatura eccessiva, a tratti inspiegabile, che fa da contro altare alla decisione di far retrocedere da rossa ad arancione una regione problematica come la Lombardia.

Cosa può accadere

Condannare una regione, di per sé già lavorativamente zeppa di contraddizioni e problematiche, rischia di creare ulteriori crepe, difficili da rimarginare. Solinas tra le righe, ha promesso battaglia. Potrebbe ricorrere al TAR, per provare a far valere le ragioni dei sardi, e tornare a riindossare l’abito giallo. Le prossime ore quindi potrebbero essere decisive, per far tornare la Sardegna nel posto che gli spetta. Errori di valutazione, politici e di altre istituzioni (non si possono più tollerare), rischiano di far precipitare ulteriormente una situazione di per se già molto critica.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui