Città più antica d’Italia: qual’è? Scopriamolo insieme

Molti pensano sia Roma, invece non è proprio cosi

Tempo di lettura: 1 Minuti
2044

La città più antica del bel paese non è Roma. Molti fi noi pensano infatti che la città eterna sia la più antica d’Italia, invece non è cosi

Molte cose possono indirizzare il nostro pensiero verso questa convinzione, invece c’è una grande sorpresa.

La città più antica d’Italia è un piccolo centro urbano, che nessuno, esclusi i più lungimiranti e studiosi, potessero prendere in considerazione.

L’agglomerato più antico d’Italia è un piccolo comune presente in Sardegna, una delle terre più antiche del mondo.

La città in questione è Sant’ Antioco, che tra l’altro esprime il patrono della Sardegna (insieme alla Madonna di Bonaria) che da appunto il nome alla cittadina.

Città più antica d’Italia, tutto quello che c’è dà sapere

In origine Sant’Antioco infatti fu fondata dai Fenici.

Il suo nome era Sulky, che poi ha dato il nome alla provincia del Sulcis-Iglesiente.

A certificare questa notizia, un ritrovamento importante.

Un’anfora risalente all’800 a.c. , che testimonia la presenza si un centro abitato risalente all’epoca, o addirittura ad un periodo antecedente.

Città più antica

In quel periodo Roma non era stata ancora edificata.

La stessa Nora e Cagliari, risalenti al 750 a.c. , sarebbero quindi più antiche di Roma, ma meno di Sulky, l’attuale Sant’ Antioco.