Benzema chiede ancora una volta di lasciare l’Arabia, la situazione

Karim Benzema ha scritto una lettera di suo pugno per convincere il principe Bin Salman a lasciarlo tornare in Europa.

Tempo di lettura: 1 Minuti
341

Benzema chiede ancora una volta di lasciare l’Arabia.

Karim Benzema ha scritto una lettera di suo pugno per convincere il principe Bin Salman a lasciarlo tornare in Europa.

Una telenovela che sembra non avere fine. Non trova pace la storia di Karim Benzema con l’ Al-Ittihad. Il Francese sta cercando in ogni modo di lasciare l’Arabia, dopo che a gennaio era sparito senza lasciare tracce e senza dire nulla a nessuno, cancellandosi addirittura dai social, tuttavia il rapporto tra il giocatore e il club arabo è continuato, ed è destinato ad andare avanti fino a giugno.

Un ambientamento che non è andato sicuramente come ci si aspettava. Forse, a causa delle troppe pressioni del giocare da musulmano nella culla dell’Islam: Karim Benzema in Arabia Saudita avrebbe dovuto rappresentare un modello da seguire, in campo e fuori.

Lui, arrivato da Pallone d’Oro, le ha tentate tutte pur di tornare a casa, in Europa. Al punto che all’inizio di questa sessione di mercato invernale, l’ex Real Madrid ha scritto una lettera di suo pugno a Mohammad bin Salman, principe e primo ministro dell’Arabia Saudita, nonché presidente del fondo PIF, che detiene il controllo di alcuni club calcistici, tra cui l’Al-Ittihad.

La risposta è stata eloquente: «Trova una squadra che ci porti un’offerta importante e potrai andare». Niente da fare.
Benzema, che di anni ne ha 37, non è riuscito nell’impresa di convincere una società europea a investire un’ingente somma di denaro per prelevarlo, com’era lecito aspettarsi. E adesso dovrà attendere almeno fino all’estate per sperare di liberarsi dal contratto che lo lega al club di Gedda