Frosinone-Verona, è ancora una trasferta ostile per gli scaligeri

Al Benito Stirpe i laziali hanno ospitato la squadra del “Paluani”

Tempo di lettura: 3 Minuti
442

Frosinone-Verona è stato quasi un derby cromatico: i giallazzurri sfidavano i gialloblù. Cambia un po’ la situazione inerente al blu, mentre è intatta l’altra metà: gialla entrambe le squadre. La squadra di Di Francesco ospitava la squadra di Baroni, i ciociari dovevano riscattare il passo falso di Roma contro la Roma, mentre gli scaligeri erano reduci dallo scialbo 0-0 di Torino contro il Torino. Dunque sulla carta era una partita con qualsiasi risultato possibile, ma la storia è da assecondare quando si tratta di certi risultati, indipendentemente da quale categoria si giochi la partita. Che si tratta di Prima o Seconda o Terza Categoria, Promozione, Eccellenza, Serie D, Lega Pro, Serie B o Serie A.

Frosinone-Verona, la prima partita in Serie B nel 2006/07

Le due squadre si sono sfidate la prima volta in Ciociaria, durante la stagione 2006/07 in Serie B. Allora il Frosinone giocava nel vecchio Matusa e non aveva ancora lo stadio di proprietà come adesso (Benito Stirpe ndr). Come stavolta anche allora l’andata prima a Frosinone e finì 2-1: Margiotta, autorete di Pagani (Verona) e Fialdini. A Verona al ritorno finì 2-2: William, Margiotta (Frosinone), Di Nardo (Frosinone) e Iunco. Massimo Margiotta allora calciatore del Frosinone, è oggi l’attuale responsabile del settore giovanile del Verona. Dunque finì 2-1 a Frosinone, come è accaduto in questa stagione: 2-1 a Frosinone. Stessa vittoria, stesso risultato e stessa vittoria di misura. Particolarità amara per gli ospiti.

Frosinone-Verona, dopo nove anni il secondo match in Serie A

Da quella stagione – 2006/07 – sono occorsi altre nove per ritrovare un secondo match tra Frosinone e Verona, stavolta in Serie A nel 2015/16. Anche in quel caso prima l’andata a Frosinone, 3-2 per i padroni di casa: Ciofani su rigore, Ciofani, Dionisi, Viviani (Verona) e Moras (Verona). Al ritorno a Verona, altra vittoria per il Frosinone: 1-2 targato da Russo (Frosinone), Bianchetti e Frara (Frosinone). Prima volta in Serie A, doppia vittoria per il Frosinone sul Verona (andata e ritorno) e la vittoria in casa ancora una volta di misura: 2-1 nel 2006/07 in Serie B, 3-2 nel 2015/16 in Serie A e 2-1 nel 2023/24 in Serie A. Nel 2016/17 c’è stato in Serie B il penultimo match tra Frosinone e Verona.

Frosinone-Verona, nel 2016/17 altra vittoria di misura in Ciociaria

Sette anni fa Frosinone e Verona si sfidavano in Serie B, ma allora l’andata si giocò prima a Verona e poi il ritorno a Frosinone. A Verona 2-0 per gli scaligeri con doppietta su rigore di Pazzini, il ritorno a Frosinone finì 1-0 per i ciociari con rigore di Ciofani. Dunque vittoria per il Frosinone a Frosinone, ancora di misura come nel 2006/07 in Serie B (2-1), come nel 2015/16 in Serie A (3-2), come appunto nel 2016/17 in Serie B (1-0) e come in questa stagione – 2023/24 – in Serie A, 2-1: Reinier, Soulé e Djuric (Verona). A Frosinone quattro vittorie su quattro del Frosinone (tutte di misura), a Verona situazione equilibrata: un pareggio, una vittoria per il Frosinone e una vittoria per il Verona.

Frosinone-Verona, la storia nasconde anche un: attento Verona

Il ritorno a Verona come finirà? Quello di cui il Verona deve ora ricordare soprattutto è un dato alquanto rilevante: quando ha affrontato il Frosinone, a fine stagione c’è stato sempre un responso (in tutte e tre le stagioni citate: 2006/07, 2015/16 e 2016/17). Nel 2006/07 il Verona a fine stagione retrocesse in Serie C1, nel 2015/16 retrocesse in Serie B (assieme al Frosinone curiosamente) e nel 2016/17 fu promosso in Serie A. Ora quale sarà il destino di Frosinone e Verona a fine stagione? Al momento c’è ancora la partita di Verona da giocare e nell’unica volta che le due squadre si sono sfidate in Serie A, c’è stata una doppia vittoria del Frosinone sul Verona. Pronti tutti gli scongiuri in casa scaligera.