Lazio-Juventus chiude il Sabato Santo della Serie A

Biancocelesti in campo per difendere il secondo posto “teorico” dei bianconeri

Tempo di lettura: 2 Minuti
618

Lazio-Juventus chiude la ventinovesima giornata di Serie A, due toscani a confronto in panchina per consolidare l’ottimo momento di forma che le due squadre attraversano ultimamente. Sarri si è quasi “italianizzato” in questa stagione, la Lazio concede poco e subisce poche reti e si troverà di fronte un Allegri il quale ne ha fatto un mantra questa “idea” di gioco che lascia un po’ il tempo che trova. Per gli esteti non è calcio, per i pratici si: poca bellezza e più cinismo. Sarà una partita che presentata in questo modo, sembra uno 0-0 assicurato o un under 2.5 per i bookmakers o per chi ama scommettere in maniera incallita, ma tutto può succedere. Non è da escludere niente in queste partite.

Lazio-Juventus, Olimpico stregato quattro volte per gli ospiti

In cinquant’anni in quattro circostanze la Juventus ha perso a Roma sia contro la Roma e sia contro la Lazio in campionato. Correva la stagione 1973/74 Juventus sconfitta contro la Lazio per 3-1 e contro la Roma per 3-2, stagione 1974/75 1-0 contro la Roma (autorete di Morini) e 1-0 contro la Lazio (autorete di Scirea). Occorrono quasi vent’anni per ritrovare una doppia sconfitta capitolina per i bianconeri: nel 1993/94 2-1 contro la Roma e 3-1 contro la Lazio. L’ultima nella stagione 2003/04: 2-0 contro la Lazio (Corradi e Fiore) e 4-0 contro la Roma (Dacourt, Totti su rigore e doppietta di Cassano). Lo scorso 5 marzo la Juventus ha perso 1-0 contro la Roma (Mancini), stasera come finirà?

Lazio-Juventus, nelle “due vittorie” almeno una a Roma

In cinque occasioni la Juventus non ha vinto in trasferta contro le “grandi” ed è avvenuto nel 1978/79: 2-2 contro la Lazio, 0-0 a Napoli, 1-0 contro la Roma, 0-0 contro il Milan e 2-1 contro l’Inter. Nel 1993/94 (2-1 contro la Roma, 1-1 contro il Milan, 2-2 contro l’Inter, 3-1 contro la Lazio e 0-0 a Napoli), nel 2001/02 (1-0 contro la Lazio, 1-1 contro il Milan, 0-0 contro la Roma e 2-2 contro l’Inter), nel 2002/03 (1-1 contro l’Inter, 2-2 contro la Roma, 2-1 contro il Milan e 0-0 contro la Lazio) e nel 2003/04 (1-1 contro il Milan, 2-0 contro la Lazio, 4-0 contro la Roma e 3-2 contro l’Inter). Infine quando ha vinto due volte (in questa stagione ha vinto solo in casa dell’Inter per 0-1 con rete di Kostic), in tredici situazioni su quindici ha vinto almeno una volta a Roma.