Campionati Europei di nuoto 2022, oggi il via a Roma

Le competizioni terminano il 21 /08/2022, grandi speranze azzurre

Tempo di lettura: 2 Minuti
1385

Campionati Europei di nuoto 2022, oggi il via a Roma. La manifestazione che ha cadenza biennale, si svolgerà al Foro Italico di Roma. Ogni giorno, gli appassionati di nuoto potranno trovare il programma delle gare principalmente sul sito della Gazzetta dello Sport, sul sito www.roma2022.eu e su quello della Federazione Italiana Nuoto ossia www.federnuoto.it, che sono quelli che offrono gli aggiornamenti sul momento. Quella cominciata stamattina è la trentaseiesima edizione. Le discipline in corsa sono suddivise in questo modo: nuoto, tuffi, sincro, fondo. Grandi speranze per la pattuglia azzurra, almeno di ripetere il medagliere dell’edizione di Budapest nel 2020: 10 medaglie d’oro, 14 medaglie d’argento e 20 di bronzo.

Campionati Europei di nuoto 2022, oggi il via a Roma. La carica del presidente della Federazione Italia Nuoto, Paolo Barelli

Il presidente della Fin, Paolo Barelli, in un’intervista a ‘Gli Inascoltabili’, un programma dell’emittente radiofonica New Sound Level, ha dichiarato: “Non riesco a fare pronostici, giocherei troppo in difesa nel dire che vinceremo poche medaglie quando invece credo che ne vinceremo un bel numero, ma i conti è meglio farli alla fine. Sicuramente i nostri ragazzi sono consapevoli dell’importanza dell’avvenimento, volano per tutto il sistema natatorio italiano. Con la presenza in abbondanza dei media, questa manifestazione è anche teletrasmessa da una ventina di televisioni europee quindi una grande promozione, un grande messaggio mediatico che fa bene alla qualità del popolo italiano perché questi sono ragazzi belli e vincenti che s’impegnano e danno una rappresentazione positiva dei nostri giovani“.

Campionati Europei di nuoto 2022, oggi il via a Roma. La pattuglia azzurra

Il gruppo azzurro con 102 atleti convocati vanta il contingente più numeroso e punta a fare incetta di medaglie soprattutto nel nuoto e nel nuoto sincronizzato. In totale: circa mille atleti in gara in rappresentanza di 49 Nazioni, 77 competizioni, 231 medaglie da assegnare. Sono solo alcuni dei numeri della 36/a edizione dei Campionati europei di nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere. La grande novità dell’edizione che si svolgerà da giovedì 11 a domenica 21 a Roma presso le piscine del Foro Italico – Stadio del Nuoto, Stadio Nicola Pietrangeli e campi 1 e 2 del circolo tennis – e al lido SPQR di Ostia (‘la spiaggia dei romani’) saranno i tuffi dalle grandi altezze. Da piattaforme create artificialmente gli uomini salteranno da 27 metri e le donne da 20 per uno spettacolo mozzafiato e assicurato sia per i protagonisti che per il pubblico. La squadra azzurra capitanata da Gregorio Paltrinieri, stella del nuoto internazionale sia tra le corsie che tra le onde del mare, punta a fare incetta di medaglie. Nel nuoto l’atleta più giovane è l’azzurro Lorenzo Galossi che il 25 maggio scorso ha compiuto 16 anniRecentemente Galossi agli Europei giovanili in Romania ha conquistato l’oro nei 400 e 800 stile libero. Il nuotatore più anziano è sempre italiano: si tratta di Fabio Scozzoli, 34 compiuti il 3 agosto scorso.

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 28 = 33