VIOLA SCOTTO DI CARLO: “SODDISFATTA PER LE DUE MEDAGLIE”

181
DI CARLO
DI CARLO
Tempo di lettura: 1 Minuto

I Campi Flegrei di nuovo protagonisti agli assoluti nazionali di nuoto. Viola Scotto di Carlo ha conquistato il bronzo nei 50 stile libero e la medaglia d’argento nei 50 farfalla. L’atleta originaria di Bacoli ha impresso così il suo nome nel libro dei successi flegrei che hanno visto gli anni scorsi quelli di Caterina Giachetti, Francesco Vespe, Marty Fierro e Lucio Spadaro. “Sono molto contenta di come siano andati i campionati italiani nonostante sono iniziati non proprio bene – ha dichiarato Viola Scotto di Carlo -. Le medaglie di questi giorni erano, alquanto, inaspettate, soprattutto quella di martedì nello stile libero, mentre, quella conquistata mercoledì pomeriggio nei 50 farfalla era un obiettivo a cui puntavo da tempo visto che la ritengo la mia gara, la mia specialità. Devo ammetterlo che in questi giorni sono stata molto tesa ma allo stesso tempo ero determinata in quello che facevo nonostante il mio corpo non fosse proprio al top della forma. L’ho notato sia io ma anche i miei tecnici nelle prime due gare in cui sono stata impegnata”. Ha appena diciannove anni Viola ma ha già le idee ben chiare dove vuole arrivare. Il successo nei 50 farfalla rappresenta un trampolino di lancio per la nuotatrice di Bacoli. Da sottolineare che nella finale delfino si è interposta tra la Di Pietro e la Di Liddo che a differenza di Viola Scotto di Carlo hanno dieci anni in più entrambe. Il futuro, dunque, sorride all’atleta della Napoli Nuoto. “Il mio prossimo obiettivo è qualificarmi per gli Europei che si svolgeranno a Roma – conclude l’atleta flegrea -. Ho migliorato il tempo nei 50 farfalla mercoledì. Ora punto solo a lavorare per poter ancora migliorare i miei tempi nel delfino e nello stile libero”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

11 + = 19