Inseguimento a squadre. Ganna e soci nella storia: oro e record a Tokyo!

Altra medaglia per gli azzurri

395
Ganna oro inseguimento a squadre

Dopo la vittoria storica di ieri nella vela, arriva un altro importantissimo oro nella spedizione azzurra di Tokyo 2020. L’Italia conquista infatti una favolosa vittoria nell’inseguimento a squadre. Una tradizione, quella del ciclismo italiano, che continua e si arricchisce di uno spettacolare trionfo. L’avversario era tutt’altro che agevole. I ragazzi azzurri si sono infatti trovati davanti la Danimarca che ieri aveva eliminato la Gran Bretagna.

Inseguimento a squadre, un oro che è un vero capolavoro

Cambi rapidissimi e precisi, velocità mantenuta costante per tutta la gara e grande compattezza di tutto il gruppo. Nonostante ciò, in un certo momento la medaglia più preziosa sembrava essere sfuggita di mano agli azzurri. A poco più di tre giri dal termine la Nazionale italiana era indietro di circa otto decimi di secondo. Ma il protagonista assoluto non poteva che essere lui: Filippo Ganna. L’asso azzurro ha infatti messo le ruote davanti nell’ultima parte di gara e ha letteralmente polverizzato il vantaggio che i danesi avevano costruito nella parte iniziale. Il risultato, come detto è storico, l’Italia chiude in 3’42”032. Un tempo che lascia a bocca aperta e che vale il record del mondo, soppiantando il precedente record messo in campo sempre dagli azzurri in semifinale.

Una medaglia d’oro meritata e importantissima per il nostro medagliere quella nell’inseguimento a squadre. Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna. Questi i nomi degli eroi azzurri che hanno conquistato questo spettacolare trionfo.

Una vittoria che porta il medagliere a 30

Erano passati quasi sessant’anni dall’ultima volta che gli azzurri erano saliti sul podio dell’inseguimento a squadre alle Olimpiadi. Era il 1968 ed erano le olimpiadi di Città del Messico. Un dato che certifica una volta in più l’importanza i questa vittoria. Adesso il medagliere azzurro fa cifra tonda e dice 30 medaglie. Un, risultato, per adesso, piuttosto positivo. Gli azzurri mettono ora nel mirino il record assoluto per gli azzurri olimpici. SI tratta del record di 36 medaglie raggiunto a Los Angeles 1932 e a Roma 1960.

Avete assistito a questa vittoria? Vi ha emozionato? Ditecelo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui