Scambio Juve-Psg: dettagli e indiscrezioni dell’affare

Arrivano notizie importanti circa un possibile scambio tra i due club in nome del bilancio

1885
Juventus

Scambio Juve-Psg. Questa è l’ultima indiscrezione emersa su alcuni siti specializzati. I due club, tra i migliori dell’intero panorama calcistico mondiale, stanno elaborando un affare. Oltre ad una questione meramente tecnica, dietro la trattativa si nasconderebbe una motivazione economica. Entrambe le squadre, durante il periodo di pandemia, non ancora conclusosi, hanno accumulato debiti e numeri negativi. Ovviamente i grossi club, essendo quelli con i maggiori ricavi, sono anche quelli che hanno fatto registrare ke perdite più elevate. Per ripianarle, sono ricorsi ad aumenti di capitale, effettuati grazie a risorse “interne”. Queste però, dovranno necessariamente “rientrare”, anche tramite cessioni o scambi in grado di generare plusvalenze.

Scambio Juve-Psg, di cosa si tratta?

Per far si che tutto quadri al meglio, si sta lavorando su uno scambio importante. La Juve preleverebbe dai parigini Leandro Paredes, centrocampista di sostanza; mentre il Psg porterebbe sotto la Tour Eiffel, Arthur Melo. Due sudamericani, diametralmente opposti. Due modi di intendere il calcio differenti. Il brasiliano bianconero, è in possesso di una tecnica nettamente superiore. L’argentino invece, fa della grinta, del senso tattico e della forza fisica, le sue migliori armi. Massimiliano Allegri, in mezzo al campo, predilige i calciatori come Paredes e Locatelli, mentre uno come Arthur difficilmente troverebbe spazi e minutaggio.

Le cifre dello scambio

I due club valuterebbero in egual misura i due cartellini. Ciò consentirebbe loro di non affrontare nessun esborso di denaro. Allo stesso tempo però, lo stesso genererebbe una piccola plusvalenza, da mettere a bilancio. I cartellini verrebbero valutati 65-70 milioni. Per il Psg la plusvalenza sarebbe certamente maggiore. Per Il club di Corso Galileo Ferraris invece, sarebbe minima. Consentirebbe però di avere in rosa un calciatore che piace al  mister, ed allo stesso tempo di abbassare sensibilmente il monte ingaggi. Paredes infatti guadagna meno di Arthur. Insomma un buon affare per entrambi, che sta prendendo forma e potrebbe decollare nelle prossime settimane.

Marco Tavolacci nato a Cagliari il 12.08.1975 Appassionato di calcio, scrivo da anni per alcuni siti e testate giornalistiche. Amo lo sport, il mare e la musica

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui