Luis Enrique contro Moreno, accusato di slealtà

Luis Enrique spiega nel corso di una conferenza stampa la rottura con il suo ex vice, Robert Moreno, accusandolo di slealtà

315

Il ritorno di Luis Enrique sulla panchina della Spagna, dopo la tragedia che ha colpito l’ex tecnico di Barcellona e Roma, sembra destinato a lasciare qualche detrito sul terreno. Soprattutto dopo le parole da lui riservate a Robert Moreno, il suo ex vice, che ne aveva preso il posto nel periodo in cui Lucho aveva deciso di lasciare la panchina e dedicarsi totalmente alla figlia Xana, poi tragicamente deceduta.

L’antefatto

Luis Enrique aveva dovuto lasciare la panchina della nazionale spagnola a giugno, a causa dell’aggravarsi della malattia della figlia. Dopo la morte della piccola ha quindi deciso di riprendere il suo posto, provocando però la reazione di Moreno, cui era stato affidato il compito di traghettare la selezione iberica in attesa del ritorno del tecnico in capo.
Una reazione che evidentemente non è stata presa bene da Luis Enrique. Come dimostrato dalle parole pronunciate oggi, nel corso di una conferenza stampa organizzata per spiegare il suo ritorno.

Luis Enrique: “Sono stato io a cacciare Moreno”

Luis Enrique è stato molto chiaro nel corso della chiacchierata con i giornalisti avvenuta nel salone della Ciudad Deportiva dedicato a Luis Aragones. Ha infatti affermato di essere stato proprio lui a non volere la presenza del suo ex secondo e amico. Il motivo dell’ostracismo a Moreno è da ricercare in un incontro avvenuto il 12 settembre, proprio al fine di chiarire la situazione.

Cosa si sono detti Luis Enrique e Moreno?

Nel corso della chiacchierata che ha caratterizzato l’evento, Luis Enrique ha capito la grande voglia di Moreno di guidare la Spagna agli Europei, per poi lasciargli il posto. Una linea di condotta che evidentemente non è piaciuta all’ex romanista. Tanto da bollare come troppo ambizioso e sleale l’ex collaboratore, affermando che lui non avrebbe mai tenuto un comportamento simile. La logica conseguenza di quanto percepito da Lucho non poteva quindi che essere la rottura del rapporto tra i due.
Ora non resta perciò che ascoltare l’altra campana, a meno che Moreno non voglia porre una pietra tombale sulla questione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui