Ducati corse: Fermín Aldeguer pilota in MotoGP dal 2025

Il giovane pilota spagnolo di Moto2 esce da una brillante stagione e trova un accordo decisivo per la sua carriera. Chi è il nuovo pilota della Ducati

Tempo di lettura: 2 Minuti
2931
Fermín Aldeguer in Ducati corse dal 2025

La Ducati corse, ‘the land of joy‘, ingaggia dal 2025 il pilota 18enne spagnolo Fermín Aldeguer. Casa Ducati affderà a Fermín una Desmosedici GP per i successivi due anni con l’intento di prolungare il contratto per altri due anni. Dovremo aspettare un po’ prima di vederlo in sella alla Ducati. Aldeguer quest’anno termina il suo impegno nel Campionato del Mondo Moto2, iniziato pochi giorni fa con il GP del Qatar al Lusail International Circuit.

Chi è Fermín Aldeguer

Fermín Aldeguer è nato a La Ñora (Murcia, Spagna) nel 2005.  Ha esordito come pilota nel 2020 nella sezione Moto2 del Campionato europeo. In sella alla Yamaha R6, conquista il primo posto nella categoria Superstock 600. Nel 2021 inizia la sua carriera nel motomondiale in sella alla Boscoscuro B-21 nella classe MotoE fino a sostituire in modo definitivo Yari Montella in Moto2 nel Gran premio delle Americhe. In questa categoria totalizza 13 punti. L’anno successivo cambia modello di moto, Boscoscuro B-22,  con cui conquista due pole position, in Argentina e in Australia. Aldeguer chiude al 14 posto nella classifica mondiale di Moto2.

Con la stessa casa motociclistica nel 2023 emerge come pilota promettente vincendo in Moto2 il Gran Premio di Gran Bretagna, Thailandia, Malesia, Qatar e Valencia terminando la stagione al terzo posto.

La dichiarazione del pilota dopo la firma con Ducati corse

“Sono davvero felice di avere questa opportunità: grazie a Ducati realizzerò il sogno che sto inseguendo fin da quando sono piccolo. È arrivato il momento di compiere il grande salto e gareggiare con i migliori piloti al mondo e in più lo farò con la miglior moto in griglia. Desidero ringraziare Ducati e in particolare Gigi Dall’Igna per la fiducia che hanno avuto in me fin dal primo giorno in cui abbiamo iniziato a parlare. Ringrazio Luca Boscoscuro per tutto quello che abbiamo vissuto e per quello che ancora ci aspetta in quest’anno insieme. Ringrazio anche la mia famiglia, il mio manager Héctor Faubel e tutti coloro che in un modo o nell’altro mi aiutato ad arrivare fin qui. Ora che so cosa mi riserva il futuro, è il momento di concentrarsi solamente su questa stagione dove mi aspetta una grande sfida in Moto2. Darò il massimo per lasciare questa categoria a testa alta con i migliori risultati possibili prima di affrontare la nuova avventura in MotoGP.”



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.