Snowboard crossing: Sommariva secondo e Moioli terza, qualifica alla Word Cup per gli azzurri

Montafon, Austria buone le prestazioni nel SBX degli azzurri per la qualificazione

Tempo di lettura: 2 Minuti
870
Michela Moioli terza a Montafon nell snowboard crossing

Lo snowboard crossing è una disciplina nata nella Columbia britannica nel 1991. E’ dunque uno sport invernale introdotto di recente tra le discipline dello sci professionistico. Con il termine che deriva dalle gare di motocross, lo SBX è progettato su piste che presentano difficoltà agli atleti, impegnati a crossare con lo snowboard tra salti, scalini, dossi e bruschi cambi di tendenza. La gara è spettacolare e rischiosa per chi la pratica; infatti i crossers indossano sempre il casco e gli urti sono frequenti, anche tra gli stessi atleti.

I risultati degli azzurri nello snow board crossing

Lorenzo Sommariva è secondo e Michela Moioli è terza nei turni di qualificazione per l’SBX di Montafon. Fra gli uomini, il miglior tempo è del canadese Eliot Grondin in 1’05″05. Ottimo quinto tempo per Omar Visintin a 42 centesimi dal leader. Qualificati anche Tommaso Leoni, con il 29simo tempo e Matteo Menconi 32simo.
La nostra campionessa olimpica fissa il terzo tempo nella qualificazione femminile a soli 20 centesimi dall’1’11″01 della francese Chloe Trespeusch, e a 16 centesimi dalla ceca Eva Adamczykova, al secondo posto. Passano il turno anche Sofia Belingheri e Sofia Groblechner rispettivamente con il 15simo e il 16simo.

Le medaglie di Moioli

Moioli, Caporal maggiore dell’esercito italiano, è seconda nella classifica generale della Word cup. La campionessa, che è stata ricevuta anche da Mattarella nel 2018, è stata la prima italiana a vincere una medaglia, di bronzo, nel 2015 al campionato del mondo di snowboard crossing a Krieshberg. I suoi successi la portano a vincere la medaglia d’oro nel 2018 a Pyeongchang. L’anno successivo conquista la medaglia di bronzo ai mondiali di Park City e il secondo posto nello snowboard cross a squadre con Omar Visintin alle Olimpiadi di Pechino 2022.

Il prossimo appuntamento si terrà in Quebec a Mont St. Anne il 23 e il 24 marzo. La gara si può vedere su Raiplay .

 

 



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.