Sinner inarrestabile, battuto anche Rublev, ora affronterà Djokovic 

Sinner approda in semifinale per la prima volta agli Australian Open, dopo aver battuto Rublev 6-4, 7-6, 6-3 ci sarà lo scontro con Djokovic.

Tempo di lettura: 1 Minuti
266
Sinner in semifinale agli Australian Open, battuto Rublev
Sinner in semifinale agli Australian Open, battuto Rublev

Sinner inarrestabile, battuto anche Rublev, ora affronterà Djokovic

 

Sinner approda in semifinale per la prima volta agli Australian Open, dopo aver battuto Rublev 6-4, 7-6, 6-3 ci sarà lo scontro con Djokovic.

 

Doppio scontro con la Russia per Sinner, che dopo aver battuto Khachanov, dopo una sfida combattuta, nella quale è comunque rimasto imbattuto, ai quarti è stato il turno di Rublev, il numero cinque al mondo.

 

A fare la differenza, in uno scontro con un tennista di livello come lo è il russo, è la ricchezza del tennis di Sinner, al termine di una partita lunga oltre tre ore, e la difficoltà dell’italiano costretto a far i conti con un problema agli addominali. Una situazione, che ha penalizzato il bolzanino, obbligato nel secondo set, a puntare sul servizio non riuscendo a rispondere al meglio ai colpi del russo. L’avversario ha però perso le staffe nell’ultimo gioco, consentendo all’azzurro di giocarsi una nuova occasione per allungare nel record con il numero 1 al mondo Djokovic, obbligato a cercare la rivincita dopo la Coppa Davis.