Serie B 2023-24, terza giornata: Catanzaro e Venezia affondano le liguri

Nelle gare del 3° turno del torneo cadetto, disputate mercoledì sera, spiccano i ko della Sampdoria in casa contro i “Lagunari” e dello Spezia al “Ceravolo”.

Tempo di lettura: 4 Minuti
707
I 5 giocatori italiani più conosciuti

La seconda tranche della terza giornata del campionato di Serie B 2023-24 fa registrare, oltre al pareggio tra Bari e Cittadella e al successo della Cremonese a Terni, la brillante affermazione interna del Catanzaro sullo Spezia e il colpo esterno del Venezia sulla Sampdoria. “Aquile del Sud” e “Lagunari” a seguito dei successi riportati sulle due compagini liguri retrocesse dalla Serie A si ritrovano da sole all’inseguimento del Parma capolista a punteggio pieno. Nel prossimo turno, in programma nel weekend del 2 e 3 settembre, faranno il loro esordio nel torneo anche Brescia e Lecco.

I tabellini delle gare del 30/8 del 3° turno di Serie B

Il tabellino di Bari-Cittadella 1-1 (1-0 pt)

Bari (4-3-2-1): Brenno, Dorval, Di Cesare, Vicari, Ricci (37’ st Pucino), Maita, Maiello, Koutsoupias (24’ st Benali), Sibilli (30’ st Scheidler), Nasti (37’ st Bellomo), Morachioli (30’ st Edjouma). A disposizione: Polverino, Matino, Faggi, Zuzek, Lops, Celiento, Frabotta. Allenatore: Michele Mignani. Cittadella (4-3-1-2): Kastrati, Salvi, Magrassi (34’ st Pittarello), Cassano (22’ st Tessiore), Frare, Vita, Kornvig (1’ st Amatucci), Branca, Pavan, Maistrello (14’ st Pandolfi), Giraudo (1’ st Carissoni). A disposizione: Maniero, Angeli, Mastrantonio, Pandolfi, Saggionetto, Danzi, Rizza. Allenatore: Edoardo Gorini. Squadra arbitrale: arbitro Alberto Santoro di Messina; assistenti Dario Cecconi di Empoli (FI) e Federico Votta di Moliterno (PZ); quarto ufficiale Gigliotto; VAR Marco Serra e AVAR Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia (NA).

Reti: 6’ pt Nasti (B); 44’ st Pavan (C). Ammoniti: Di Cesare (B); Maistrello (C). Calci d’angolo: 8-1 per il Cittadella: Recuperi: 5’ pt; 9’ st.

Il tabellino di Catanzaro-Spezia 3-0 (0-0 pt)

Catanzaro (3-5-2): Fulignati; Scognamillo, Brighenti, Krajnc; Situm, Sounas (17’ st Sounas), Ghion (34’ st Verna), Pontisso (24’ st Pompetti), Vandeputte; Biasci (34’ st Donnarumma), Iemmello (25’ st D’Andrea). A disposizione: Sala, Krastev, Curcio, Brignola, Stoppa, Veroli, Katseris, Allenatore: Vincenzo Vivarini. Spezia (4-3-3): Dragowski; Amian, Muhl, Nikolaou, Bastoni (27’ st Moutinho); Bandinelli (15’ st Zurkowski), S. Esposito, Cassata; Kouda (15’ st Krollis), Moro (19’ st F. Esposito), Antonucci (27’ st Cipot). A disposizione: Zoet, Zovko, Ekdal, Pietra, Gelashvili, Candelari, Hristov. Allenatore: Massimiliano Alvini. Squadra arbitrale: arbitro Luca Zufferli di Udine; assistenti Scarpa e Mario Davide Arace di Lugo di Romagna (RA); quarto ufficiale Mattia Ubaldi di Roma 1; VAR Daniele Paterna di Teramo e AVAR Giacomo Paganessi di Bergamo.

Reti: 7’ st Biasci (C), 14’ st aut. Nikolaou (S), 28’ st Pompetti (C). Espulsi: 49’ st Oliveri (C). Ammoniti: Scognamillo e D’Andrea (C); Amian, Bandinelli e D’Acosta (S). Calci d’angolo: 6-5 per il Catanzaro. Recuperi: 2’ pt; 5’ st.

Il tabellino di Sampdoria-Venezia 1-2 (0-0 pt)

Sampdoria (4-3-3): Stankovic; Stojanovic, Ghilardi, Murru, Giordano; Depaoli (30’ st Panada), Ricci (12’ st Vieira), Verre; Pedrola (46’ st Delle Monache), De Luca (1’ st La Gumina), Borini (30’ st Lemina). Allenatore: Pirlo. A disposizione: Ravaglia, Askilsden, Malagrida, Montevago, Ferrari, Yepes, Gonzalez. Allenatore: Andrea Pirlo. Venezia (4-3-3): Jorone; Candela, Idzes, Altare, Zampano; Busio (16’ st Bjarkason), Tessman, Ellertsson (15’ st Lella); Pierini (26’ st Olivieri), Pohjanpalo (41’ st Sverko), Johnsen (27’ st Gytkjaer). Allenatore: Godinho. A disposizione: Bertinato, Grandi, Cheryshev, Ullmann, Andersen, Busato. Allenatore: Paolo Vanoli. Squadra arbitrale: arbitro Daniele Minelli di Varese; assistenti Pasquale Capaldo di Napoli e Khaled Bahri di Sassari; quarto ufficiale Virgilio; VAR Valerio Marini di Roma 1; AVAR Oreste Muto di Torre Annunziata (NA).

Reti: 1’ st Pedrola (S), 31’ st Gytkjaer (V), 44’ st Tessmann (V). Ammoniti: Verre, La Gumina, Vieira, Panada e Stojanovic (S). Calci d’angolo: 7-4 per la Sampdoria. Recuperi: 2’ pt; 9’ st.

Il tabellino di Ternana-Cremonese 0-1 (0-0 pt)

Ternana (3-5-2): Iannarilli; Diakité (22’ st Corrado), Mantovani, Capuano; Casasola (40’ st Distefano), Luperini (22’ st Dionisi), Labojko (33’ st Pyythia), Favasuli, Celli; Falletti, Favilli (1’ st Raimondo). A disposizione: Brazao, Sorensen, Proietti, Paghera, Travaglini, Lucchesi, Marginean. Allenatore: Cristiano Lucarelli. Cremonese (4-4-1-1): Sarr; Ghiglione, Ravanelli, Lochoshvili, Sernicola; Zanimacchia (19’ st Bianchetti), Abrego (16’ st Collocolo), Castagnetti (42’ st Bertolacci), Pickel; Vazquez; Coda (43’ st Tsadjout). A disposizione: Saro, Jungdal, Sekulov, Ciofani, Buonaiuto, Afena-Gyan, Quagliata, Milanese. Allenatore: Davide Ballardini. Squadra arbitrale: arbitro Gianluca Manganiello di Pinerolo (TO); assistenti Vittorio Di Gioia di Nola (NA) e Marco Belsanti di Bari; quarto ufficiale Lorenzo Maccarini di Arezzo; VAR Federico La Penna di Roma 1 e AVAR Livio Marinelli di Tivoli (RM).

Reti: 20’ st Coda (C). Espulsi: 17’ st Ravanelli (C). Ammoniti: Diakité e Falletti (T); Castagnetti (C). Calci d’angolo: 8-5 per la Ternana. Recuperi: 1’ pt; 5’ st.

Serie B 2023-24, terza giornata: risultati e classifiche

I risultati. Ascoli-Feralpisalò 3-0, Cosenza-Modena 1-2, Pisa-Parma 1-2, Reggiana-Palermo 1-3, Bari-Cittadella 1-1, Catanzaro-Spezia 3-0, Sampdoria-Venezia 1-2, Ternana-Cremonese 0-1. Posticipate: Como-Lecco e Südtirol-Brescia. La classifica. Parma 9; Venezia e Catanzaro 7; Modena* 6; Bari 5; Palermo*, Südtirol*, Cosenza, Cremonese e Cittadella 4; Pisa* e Ascoli 3; Spezia*, Reggiana, Sampdoria e Como* 1; Brescia***, Lecco***, Ternana e Feralpisalò 0. *Gare in meno. La classifica dei marcatori. 3 reti Pierini (Venezia); 2 reti: Mendes (Ascoli), Biasci (Catanzaro), Tutino (Cosenza), Strizzolo (Modena), Bernabe e Benedyczak (Parma), Moro (Spezia), Casiraghi e Odogwu (Südtirol).