La Smorfia Napoletana nel mondo del calcio: nuove interpretazioni

Tempo di lettura: 2 Minuti
451
smorfia napoletana calcio

La Smorfia Napoletana rappresenta ormai una vera e propria tradizione, ancora oggi punto di riferimento per gli appassionati di Gioco del Lotto ma non solo. Parliamo infatti di una sorta di vocabolario: un libro all’interno del quale ad ogni numero compreso tra 1 e 90 viene associato un determinato simbolo o significato. Le origini della Smorfia Napoletana sono molto antiche e sembra che affondino le radici nella cabala, ma quel che è interessante notare è che al giorno d’oggi tale tradizione è stata in alcuni ambiti oggetto di nuove interpretazioni. È il caso del mondo dello sport e in particolare del calcio.

La Smorfia Napoletana tradizionale

La Smorfia Napoletana tradizionale rappresenta ancora oggi un punto di riferimento per molti di coloro che amano giocare al Lotto e che trovano ispirazione proprio in essa per scegliere i numeri da inserire nella propria schedina. Consultare la smorfia online è ormai una prassi consolidata tra gli appassionati, che si basano sull’interpretazione di un sogno piuttosto che su un fatto importante accaduto per effettuare le proprie puntate al Gioco del Lotto. D’altronde, non esiste un metodo o una strategia che consenta di aumentare le proprie probabilità di vincita: l’unica cosa che si può fare è affidarsi alla buona sorte. Ecco perché in molti ancora oggi si appellano alla Smorfia per scegliere quali numeri giocare al Lotto.

La Smorfia Napoletana nel mondo del calcio: le nuove interpretazioni

Sebbene la maggior parte dei libri sull’argomento continui a concentrarsi sull’interpretazione offerta dalla Smorfia classica per giocare al Lotto, al giorno d’oggi sono state effettuate nuove interpretazioni che fanno riferimento al mondo calcistico. Tra le più interessanti troviamo quelle del giornalista napoletano Carlo Alvino, che propone delle associazioni del tutto differenti rispetto a quelle tradizionali. Vediamone alcune.

# Il numero 10: Diego Armando Maradona

Quasi scontata è l’associazione tra il numero 10 e Diego Armando Maradona: un vero e proprio mito per tutti gli appassionati di calcio e in modo particolare per i napoletani.  Sebbene nella tradizionale Smorfia tale numero fosse associato ai fagioli, ormai tutti i tifosi non possono fare altro che pensare al Pibe de Oro.

# Il numero 22: Ezequiel Lavezzi

Un’altra associazione senz’altro rivisitata rispetto alla tradizione della Smorfia Napoletana ma pur sempre sensata è quella tra il numero 22 ed il calciatore Ezequiel Lavezzi, che appunto indossava questa maglia quando giocata nel Napoli. Secondo la simbologia della smorfia tradizionale, il 22 è associato alla figura del pazzo e sembra proprio che Lavezzi sia il personaggio giusto per tale interpretazione.

# Il numero 17: Marek Hamsik

Interessante è l’associazione che viene fatta nell’interpretazione calcistica della smorfia napoletana tra il numero 17 (tradizionalmente sfortunato) e il giocatore Marek Hamsik che indossava proprio la maglia 17. In questo caso, il significato della smorfia è stato completamente ribaltato in senso positivo.

Se dunque quella della Smorfia Napoletana rimane una tradizione intoccabile per tutti gli appassionati del Gioco del Lotto, per i tifosi stanno nascendo delle nuove interpretazioni, che stravolgono in alcuni casi i significati originari dei vari numeri.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 63 = 67