PODII MONDIALI PER MOVISPORT DOPO LA CROAZIA: GRYAZIN E BRAZZOLI AI VERTICI DI CATEGORIA

Il sodalizio reggiano ha di nuovo trovato stimoli importanti con il driver russo ed il cuneese, entrambi a segno nella sofferta gara oltre le Alpi Giulie.

126
MOVISPORT
MOVISPORT
Tempo di lettura: 2 Minuti

Reggio Emilia, 26 aprile 2022 – E’ tornato lo scenario iridato, per Movisport,al Rally di Croazia, terza prova della stagione, è dunque tornata la “doppia coppia”, vale a dire Nikolay Gryazin, con il fido Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia Rally2 di TokSport ed Enrico Brazzoli con Manuel Fenoli, sulla Ford Fiesta Rally3 della JME. E sono tornate anche nuove soddisfazioni, che hanno confermato entrambi i portacolori sul podio provvisorio dei rispettivi campionati.

Nikolay Gryazin doveva riscattare la sfortuna del ritiro in Svezia per uscita di strada e lo ha fatto con la conquista della quarta posizione finale di WRC-2, anche decimo nella generale, ma soprattutto riuscendo aa tenersi al terzo posto nella classifica di campionato con 27 punti.

Stessa lunghezza d’onda per Enrico Brazzoli, alla sua seconda uscita stagionale dopo quella di Montecarlo in gennaio, dove finì a podio, terzo di WRC-3. Il cuneese ha chiuso in sesta posizione del WRC-3, con una gara estremamente accorta in una situazione non facile, venendo premiato dall’avanzare in classifica provvisoria di campionato al secondo posto, con 33 punti, a sole quattro lunghezze dalla vetta, adesso in mano al finlandese Pajari.

Al 55° Rallye Elba, prova di apertura del Campionato Italiano Rally Asfalto erano al via in due: Ivan Ferrarotti, come consuetudine affiancato dal sammarinese Massimo Bizzocchi (Skoda Fabia) e Alex Ferrari – Stefano Costi su una Renault Clio Rally5. Ferrarotti ha chiuso al 12° posto assoluto, in una gara dove non è mai riuscito a trovare lo spunto brillante sempre andando alla ricerca dell’assetto migliore per le strade elbane, mentre Ferrari ha finito sopra il podio di classe, al terzo posto,  stesso piazzamento fatto registrare per la classifica del Clio Trophy Italia, di cui la gara dell’Isola d’Elba era la prima prova.

Un’altra partecipazione di spessore, è stata quella al celebre Rally Prealpi Orobiche, trentaseiesima edizione.Al via, ad Albino (Bergamo), Andrea Spataro, stavolta affiancato da Omar Piras su una Skoda Fabia Rally2. Spataro, reduce da una vittoria al “Laghi” e da un notevole quarto posto al “Sanremo Leggenda”, non ha tradito le attese firmando un notevole quarto posto, che suona come conferma del momento di grazia del pilota.

Questo fine settimana di nuovo in gara, al Rally Valli Ossolane, Guido Zanazio e Luca Beltrame, con una Ford Fiesta WRC Plus. La gara, che vedrà Zanazio partire con il numero uno sulle fiancate, sarà la prima prova della Coppa Rally di 1^ zona, si svolgerà con cuore pulsante a Malesco (VB.  Partirà sabato 30 aprile con i concorrenti che dovranno affrontare le speciali di Crodo e Domobianca 365. Nella giornata di domenica invece, si comincerà con la prova speciale Valle Vigezzo, nei pressi della sede di gara e si proseguirà con la lunga Cannobina che da sola vanta ben quattordici chilometri abbondanti di speciali. Dopo un riordino ed un’assistenza a Santa Maria Maggiore, le vetture disputeranno nuovamente Valle Vigezzo e Crodo prima del gran finale sulla Cannobina.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 82 = 90