The Players championship: 19/o Molinari.

Secondo round per l’italiano. Torneo a ritmi lenti.

204
The Players 2022, Francesco Molinari
Tempo di lettura: 1 Minuto

Molinari bene il primo round che lo vince il maltempo, in Florida temporali e il torneo si stoppa repentinamente; per il torinese c’è un diciannovesimo posto con uno score di 70 (-2). Dopo un bogey alla buca 1, ha chiuso le prime nove con otto par. Quindi, nelle seconde nove ha cambiato marcia realizzando quattro birdie (di cui tre consecutivi dalla 15 alla 17) e pagando a caro prezzo un bogey alla 18.

The Players championship: sintesi.

Al TPC Sawgrass (Stadium Course, par 72) a guidare il leaderboard ecco l’americano Tom Hoge (66, -6), che ha giocato solo 18 buche, e l’inglese Tommy Fleetwood, ancora sul “-6” dopo tre “hole” del secondo giro. Ha guadagnato invece terreno Justin Thomas. L’americano, campione in carica (mai nessuno ha vinto consecutivamente il The Players), ha guadagnato 52 posizioni ed è ora 15/o con 141 (73 68, -3). Stesso score per Bubba Watson che, come Thomas, è stato l’unico tra i protagonisti che hanno giocato 36 buche a far registrare, nel secondo round, una prova bogey free.



The Players championship: Molinari.

Il campione italiano proveniente da una famiglia di giocatori professionisti, all’età di otto anni ha cominciato a giocare al Circolo Golf Torino. Dopo una brillante carriera da amateur è passato al professionismo nel 2004. Porta a casa dal 2004 in poi una serie di vittorie che lo rendono il campione che conosciamo oggi. Ripercorrendo qualche torneo, vediamo al so attivo nel 2006 il trofeo Telecom Italian Open che riconquista anche nel 2016, gioca e conquista diversi trofei a livello mondiale sino a raggiungere nel 2019 il più prestigioso dei trofei mondiali di golf, l’Arnold Palmer Invitational.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 72 = 73