MotoGP Mugello: Viñales il più veloce nelle FP1

“Top Gun” si mette davanti a tutti nella prima sessione del weekend

343
Maverick Viñales
Maverick Viñales

MotoGP Mugello: si torna al circuito toscano

MotoGP Mugello. L’ultima volta che il Motomondiale ha fatto tappa sul tracciato sede del Gran Premio d’Italia era il 2019, quando Danilo Petrucci vinse la sua prima storica gara davanti a Marquez e Dovizioso. Nel 2020 infatti, complice il calendario ristretto, non è stata organizzata la tradizionale gara al Mugello. Quest’anno avremo di nuovo la possibilità di vedere i piloti in azione in uno dei circuiti più belli del Motomondiale, anche se senza pubblico. I tifosi sono sempre stato un fattore caratterizzante del Mugello, portando sempre un più che caloroso contributo all’atmosfera del tracciato toscano.

 

MotoGP Mugello: è Viñales il più veloce nelle FP1

Nella FP1 svoltasi a partire dalle 9:55 (in mezzo alle sessioni di Moto3 e Moto2), il più veloce risulta Maverick Viñales col tempo di 1:46.593. Lo spagnolo, da pochissimo diventato padre, si mette davanti a tutti e certifica il buon feeling che Yamaha ha sempre avuto su questa pista. Dietro di lui il ducatista Johann Zarco, con 2 decimi di ritardo. A chiudere questo podio virtuale c’è Alex Rins, che rappresenta anche l’ultimo dei piloti che è riuscito a girare sotto l’1:47.000. Il pilota catalano è sicuramente in cerca di una bella prestazione, dato il periodo nero delle ultime gare: ben quattro cadute e nessun punto raccolto. Tre costruttori diversi nelle prime tre posizioni quindi, sintomo di tanta competitività ed equilibrio tra le case e tanta possibilità per noi di divertirci.

 

I risultati degli italiani

L’italiano più rapido nelle FP1 è stato Franco Morbidelli, che alla fine del turno si trova in P5 a circa 6 decimi dal miglior tempo. Immediatamente dietro di lui (a solamente 2 millesimi!) c’è Pecco Bagnaia, che in questo weekend è a caccia del suo primo successo in carriera nella classe regina. P7 per la wild card Michele Pirro, in sella alla Ducati del Team Pramac. P15 per Luca Marini e solo P17 per Rossi. Più in fondo si trovano Petrucci (P18), Savadori (P20) e Bastianini (P21).

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui