Highlights Lazio Verona 1-2: VIDEO e commenti

E’ appena terminata la gara tra i biancocelesti e i veneti. Vediamo come è finita con gli highlights e i commenti

1700
Highlights Lazio Verona

Highlights Lazio Verona. Dopo la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League conquistata martedì la Lazio era chiamata a dare continuità in campionato nella sfida contro il Verona di Juric. Squadra ostica quella allenata dall’ex Genoa che deteneva la miglior difesa in campionato.

Highlights Lazio Verona: le formazioni

Nella Lazio alla vigilia c’era ancora il duello in porta tra Reina e Strakosha. In difesa al fianco di Acerbi e Radu spazio a Luiz Felipe. A centrocampo Marusic preferito a Fares sulla corsia di sinistra con in mezzo al campo gli inamovibili Milinkovic Savic, Lucas Leiva e Lazzari. Chance poi per Akpa Akpro visto che Luis Alberto venerdì non si è allenato. Avanti Caicedo affiancherà Ciro Immobile. Indisponibili Muriqi, Proto e Lulic.

LAZIO (3-5-2) – Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Akpa Akpro, Marusic; Caicedo, Immobile. All. S. Inzaghi. A disposizione: Strakosha, Alia, Hoedt, Armini, D. Anderson, Parolo, Escalante, Cataldi, Fares, Pereira, Correa.

Nel Verona in difesa spazio a Lovato, complice la squalifica di Ceccherini. Nei tre centrali si rivede anche Magnani. Sulla fascia mancina c’erano in lotta Dimarco e Lazovic per una maglia. In mezzo al campo conferma per Tameze e Veloso, ancora panchina per il giovane Ilic. In attacco Di Carmine supportato da Barak e Zaccagni. Ben procede il recupero di Kalinic dall’infortunio muscolare che lo ha fermato il 22 novembre, ma il croato salterà anche la gara di oggi al pari degli altri infortunati Vieira, Benassi e Cetin.

VERONA (3-4-2-1) – Silvestri; Lovato, Dawidowicz, Magnani; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Favalli. All. Juric. A disposizione: Berardi, Pandur, Dimarco, Gunter, Udogie, Amione, Ruegg, Danzi, Ilic, Salcedo, Colley, Di Carmine.

Highlights Lazio Verona: il commento della gara e il video

Primo tempo scialbo di emozioni che si accende allo scadere con il vantaggio della squadra ospite che approfitta di una deviazione di Lazzari per portarsi in vantaggio. Nella ripresa parte forte la Lazio alla ricerca del pari che arriva al 56’ grazie a Caicedo. Al 67’ la Lazio si fa ancora male da sola regalando palla a Tameze che da due passi non può sbagliare: 2-1 per il Verona!

Finisce così la gara dell’Olimpico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui