Allenatori Serie A: ecco la graduatoria degli stipendi

Vediamo insieme quali sono gli allenatori più pagati della nostra Serie A, con la graduatoria completa

231

Gli allenatori Serie A sono quelli che, rispetto a quellidelle altre categorie hanno degli ingaggi più allevati. Anche all’interno della stessa categoria comunque vi sono delle vere e proprie sproporzioni circa il loro guadagni. Fra chi guadagna cifre stratosferiche e chi meno, infatti vi è una forbice abbastanza notevole e ben delineata. Il più pagato risulta essere l’allenatore dell’Inter Antonio Conte. Tra il tecnico leccese e del resto della serie A esiste un vero e proprio abisso. Una sproporzione probabilmente ingiustificata, ma allo stesso tempo “garantita” dalle casse del club di Zhang. Di seguito vediamo nel dettaglio quali sono i vari stipendi degli allenatori della nostra massima serie.

Allenatori Serie A, la graduatoria degli stipendi

Come preannunciato nel paragrafo precedente Antonio Conte guida la classifica degli allenatori più pagati in Serie A.il suo ingaggio infatti è di 12 milioni di euro netti a stagione. Distanziato in maniera abissale al secondo posto in graduatoria c’è il tecnico Fonseca della Roma che guadagna 2,5 milioni di euro a stagione. una distanza tra il più pagato ef il secondo di quasi 10 milioni di euro. In terza posizione c’è Gian Piero Gasperini tecnico dell’Atalanta con 2,2 milioni di ingaggio annuali, seguito da Stefano Pioli del Milan, Simone Inzaghi della Lazio e Sinisa Mihajlovic, che attualmente guadagnano 2 milioni di euro a stagione.

Oltre il podio

Proseguono in graduatoria il neo tecnico juventino Andrea Pirlo e Claudio Ranieri con 1,8 milioni di euro. A 1,5 milioni di euro ci sono il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco, Gennaro Gattuso e Marco Giampaolo. De Zerbi con 1,1 precede Filippo Inzaghi e Ivan Juric a 1 milione. Iachini guadagna 0,9, Maran 0,85, Gotti e Stroppa 0,6. Chiude Liverani con 0,5 milioni. Questa la graduatoria degli stipendi degli allenatori di Serie A. Rispetto al recente passato, eccezion fatta per l’extraterrestre allenatore dell’Inter, c’è stato un netto ridimensionamento degli ingaggi; indice probabilmente di una politica corretto contenimento delle spese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui