Arsenal, analisi dei ‘Gunners’ di mister Arteta

Analisi del noto club londinese

19
Arsenal

L’Arsenal è pronto a tornare grande in questa nuova stagione, dopo il negativo campionato disputato nello scorso campionato che ha visto piazzare i ‘Gunners’ all’ottavo posto in Premier League. Dopo più di 20 anni il club ha rischiato di non partecipare alle Coppe europee, visto che questo piazzamento la escludeva da tutte le competizioni. La vittoria della FA CUP contro il Chelsea (nella finale dello scorso 1 agosto dove l’Arsenal ha battuto gli acerrimi rivali dei ‘Blues’ per 2-1) ha infatti dato di diritto al club londinese di qualificarsi alla prossima edizione dell’Europa League.

Arsenal, la situazione interna del club

Nella scorsa stagione è naufragato il progetto di Unay Emery, tecnico spagnolo che nella sua esperienza britannica non è riuscito a lasciare il segno nel club e nel cuore dei tifosi. Dopo i grandi successi conseguiti alla guida del Siviglia e i campionati vinti in Francia con il Paris Saint-Germain (nonostante la macchia della rimonta per 6-1 rimediata contro il Barcellona negli ottavi della Champions League 2016/2017), sembrava che all’Arsenal lo spagnolo potesse diventare il degno erede di un totem inarrivabile come Arsene Wenger. Al suo posto così è stato scelto Mikel Arteta, ex giocatore dell’Everton e che nella sua carriera ha vestito anche la maglia dei ‘Gunners’. Quest’ultimo era collaboratore di Pep Guardiola al Manchester City, ma ha sposato con entusiasmo l’offerta che gli è arrivata dalla società londinese.

Arsenal, il mercato dei ‘Gunners’

Per quanto riguarda questa sessione estiva di calciomercato, il grande colpo della dirigenza dell’Arsenal è stato senza ombra di dubbio il rinnovo di Pierre-Emerick Aubameyang per le prossime 3 stagioni. L’attaccante gabonese (prodotto del settore giovanile del Milan) aveva il contratto in scadenza nel 2021 e ha deciso di proseguire la sua avventura a Londra portando il più in alto possibile la squadra con le sue reti.

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui